Colle, denunciata badante. Aveva rubato il cellulare a una ragazza

Mediante il monitoraggio telematico dell’apparato, avvenuto con la collaborazione del gestore telefonico ed autorizzato dalla Procura della Repubblica, con pochi ulteriori accertamenti è stato possibile risalire all'identità della donna. Questa aveva verosimilmente approfittato con destrezza di un attimo di distrazione della ragazza per portarle via lo smartphone, non rendendosi conto che con l’utilizzo dell’apparato avrebbe documentato le proprie responsabilità

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

I Carabinieri di Colle di Val d’Elsa, a conclusione di una breve ma efficace attività d’indagine, hanno deferito ieri in stato di libertà una 50enne peruviana, residente a Firenze, che svolge attività di badante nei confronti di un’anziana, con l'accusa di furto aggravato. Il 13 maggio scorso, all'interno di un esercizio pubblico, aveva sottratto il cellulare da una ragazza di origini albanesi di 27 anni, residente nella città valdelsana. La giovane aveva poi sporto denuncia, attivando in questo modo i miliari.

Mediante il monitoraggio telematico dell’apparato, avvenuto con la collaborazione del gestore telefonico ed autorizzato dalla Procura della Repubblica, con pochi ulteriori accertamenti è stato possibile risalire all’identità della donna. Questa aveva verosimilmente approfittato con destrezza di un attimo di distrazione della ragazza per portarle via lo smartphone, non rendendosi conto che con l’utilizzo dell’apparato avrebbe documentato le proprie responsabilità. Dopo esser stata perquisita, la donna è stata infine trovata in possesso del cellulare rubato, sottoposto poi a sequestro probatorio penale, assunto in carico e debitamente custodito in attesa di restituzione alla legittima proprietaria. 

Pubblicato il 13 luglio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su