Bisniflex Poggibonsi showroom

Colle di Val d'Elsa, lavori in corso ai Poli museali

«All'inizio del nuovo anno – ha voluto precisare il vicesindaco Lodovico Andreucci – inizieranno i lavori per la ristrutturazione del Museo Archeologico "Ranuccio Bianchi Bandinelli" che interesseranno il rifacimento del tetto, l'abbattimento delle barriere architettoniche e la realizzazione di una nuova impiantistica per rispondere all'adeguamento sulle norme di sicurezza»

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il 2015 sta per volgere al termine e per il Comune di Colle di Val d'Elsa è tempo di programmare i primi lavori previsti per il nuovo anno. Interventi che riguarderanno, tra gli altri, scuola e cultura. E' ciò che ha anticipato l'assessore di riferimento Anna Maria Cotoloni nel corso dell'ultimo consiglio comunale ed è ciò che conferma il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Lodovico Andreucci: «Il nostro percorso continua, Colle è bella come è, basta averne cura, per questo la direzione è quella di riqualificare e mantenere ciò che già abbiamo, con riferimenti diretti e quindi priorità destinate al mondo della scuola e della cultura».

E' in fase di organizzazione proprio in queste ore l'allestimento del cantiere che interesserà nelle prossime settimane uno dei centri culturali più importanti della città: «All'inizio del nuovo anno – ha voluto precisare il vicesindaco Lodovico Andreucci – inizieranno i lavori per la ristrutturazione del Museo Archeologico "Ranuccio Bianchi Bandinelli" che interesseranno il rifacimento del tetto, l'abbattimento delle barriere architettoniche e la realizzazione di una nuova impiantistica per rispondere all'adeguamento sulle norme di sicurezza».

Una programmazione di lavori già pianificata da mesi e che sta per diventare realtà, in vista di un altro grande evento, come ha tenuto a sottolineare l'assessore Andreucci: «La nostra volontà è quella di completare i lavori del Museo Archeologico insieme al completamento e alla conseguente apertura dell'altra struttura culturale, ovvero il San Pietro, così da aver definito la situazione dei poli museali della nostra città in maniera definitiva ed essere pronti per la stagione estiva».

Pubblicato il 28 dicembre 2015

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su