Colle di Val d'Elsa, nuovo caso di violenza e maltrattamenti in famiglia

Due anni di violenze e botte, questo è quello che ha dovuto subire una donna di 32 anni di Colle di Val d'Elsa, da parte del compagno, C.A. fiorentino di 37 anni

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Due anni di violenze e botte, questo è quello che ha dovuto subire una donna di 32 anni di Colle di Val d'Elsa, da parte del compagno, C.A. fiorentino di 37 anni.

La fine di questo supplizio, si spera, è avvenuta pochi giorni fa quando, dopo l'ennesimo litigio e le ormai "solite" violenze, la donna è dovuta ricorrere alle cure del Pronto Soccorso all'Ospedale di Campostaggia, dove è stata refertata e giudicata guaribile in 10 gg. E’ stato probabilmente quest’ultimo episodio a far trovare la forza alla donna di presentarsi alla Stazione dei Carabinieri di Colle di Val d’Elsa per presentare una denuncia nei confronti del compagno.

I Carabinieri hanno ricostruito gli ultimi due anni di violenze e percosse che la donna è stata costretta a subire, per poi denunciare alla Procura della Repubblica di Siena l’uomo, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, ma anche di furto e danneggiamento. Il 37enne infatti, durante lo scatto d’ira, ha danneggiato i mobili presenti nell’abitazione della donna , gran parte delle suppellettili, e rubato le chiavi dell’auto della compagna. La donna ha poi trovato aiuto anche nel Centro Antiviolenza di Colle Val d’Elsa, per un supporto psicologico. 

Le Forze dell'Ordine voglio invitare le persone che subiscono qualsiasi tipo di violenza a trovare la forza di denunciare i responsabili.

Pubblicato il 5 aprile 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su