Colle di Val d'Elsa, riapre il “fornino” della lavorazione dal vivo del cristallo

Riaprirà domenica prossima il “fornino” di dimostrazione della lavorazione del cristallo nel Vicolo della Misericordia a Colle di Val d'Elsa, uno dei luoghi di maggior prestigio che racconta la storia e la manualità del prodotto simbolo di Colle e delle sue maestranze. Domenica 22 maggio la “data zero”, inaugurazione con prima apertura del “fornino” dalle ore 15 alle 19, che rappresenta il primo vero assaggio del nuovo programma di aperture

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Riaprirà domenica prossima il “fornino” di dimostrazione della lavorazione del cristallo nel Vicolo della Misericordia a Colle di Val d'Elsa, uno dei luoghi di maggior prestigio che racconta la storia e la manualità del prodotto simbolo di Colle e delle sue maestranze. Domenica 22 maggio la “data zero”, inaugurazione con prima apertura del “fornino” dalle ore 15 alle 19, che rappresenta il primo vero assaggio del nuovo programma di aperture che, da giugno a ottobre, escluso agosto, si potrà apprezzare la lavorazione dal vivo ogni prima domenica del mese, dalle 15 alle 19.

A giugno le prime novità: il “fornino” non verrà aperto nella prima domenica del mese, ma i due fine settimana successivi, ovvero sabato 11, domenica 12, sabato 18 e domenica 19 giugno con orario dalle 19 alle 23 visto che è stato inserito tra le attrazioni della manifestazione "Pinocchio a Colle". Un'apertura straordinaria sarà prevista anche in occasione della Notte di San Lorenzo, il 10 agosto, per la manifestazione “Calici di Stelle”.

La nuova riapertura del “fornino” è stata resa possibile grazie alla volontà e alla collaborazione di Vasco Conti per la Duccio di Segna e di Marta e Francesco Aiazzi per la CCA Cristalleria. La Pro Loco di Colle si occuperà della promozione e dell'organizzazione delle aperture. L'affitto dell'area adibita alla dimostrazione della lavorazione dal vivo e le utenze sono a carico dell'Amministrazione Comunale.

Pubblicato il 20 maggio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su