Bisniflex Poggibonsi showroom

Colle di Val d'Elsa: rompe il vetro posteriore di un'auto per rubare, denunciato giovane tunisino

Il fatto è accaduto in zona Agrestone

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Iniziano i preparativi di Natale, è tempo di regali, cene fra amici e speciali momenti di aggregazione. È anche il momento dei “guasta feste”, pronti ad entrare in azione rovinando così la più bella festa dell’anno agli ignari cittadini valdelsani. Le auto in sosta, specie con all’interno borse di regali, addobbi e leccornie, fanno gola ai ladri che proprio in questo periodo entrano in iperattività.

E' per questo che i Carabinieri della Compagnia di Poggibonsi hanno incrementato i già efficaci dispositivi di controllo nell’ottica di un “Natale sicuro” ed i risultati sono subito stati evidenziati da una vicenda conclusa positivamente grazie alla collaborazione tra cittadini ed Arma dei Carabinieri.

I fatti si sono svolti nei giorni scorsi a Colle di Val d’Elsa, zona Agrestone, dove un cittadino ha segnalato agli uomini dell’Arma un malvivente colto nel tentativo di rubargli alcuni oggetti dall’auto dopo avergli infranto il lunotto posteriore. L’immediato intervento dei Carabinieri della Stazione di Colle di Val d’Elsa ha consentito di scoprire che il malvivente, di origini tunisine, aveva in realtà tentato di rubare l’autovettura senza riuscirci, impossessandosi poi del portafogli dello sfortunato proprietario. Nel corso dell’operazione, gli stessi militari, raccoglievano sufficienti indizi per addebitare al malvivente un precedente furto compiuto su un’altra auto in sosta nella stessa zona. I Carabinieri perquisivano il “topo d’auto” rinvenendo e restituendo ai due legittimi proprietari tutto il maltolto.

Il giovane tunisino è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Siena per i reati di furto e tentato furto aggravato, continuato.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Poggibonsi: offende e picchia la moglie anche davanti ai figli minori

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 6 dicembre 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su