Colle: pubblicato il bando per i contributi affitto

Possono partecipare tutti coloro che sono residenti nel comune di Colle di Val d'Elsa nell'alloggio oggetto del contratto di locazione. E' inoltre richiesta la cittadinanza italiana, di uno stato aderente all'Unione Europea oppure, in caso di cittadini appartenenti ad uno Stato non membro dell'UE, il possesso della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno, nonché la residenza da almeno dieci anni nel territorio nazionale e da almeno cinque anni nella Regione Toscana

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Il Comune di Colle di Val d'Elsa rinnova il proprio sostegno alle fasce più deboli della popolazione attraverso contributi a integrazione dei canoni di locazione sostenuti con risorse stanziate dalla Regione Toscana e dell'Amministrazione comunale stessa. Il bando è aperto dal 2 Maggio fino al 1° giugno 2018.

Possono partecipare tutti coloro che sono residenti nel comune di Colle di Val d'Elsa nell'alloggio oggetto del contratto di locazione. E' inoltre richiesta la cittadinanza italiana, di uno stato aderente all’Unione Europea oppure, in caso di cittadini appartenenti ad uno Stato non membro dell'UE, il possesso della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno, nonché la residenza da almeno dieci anni nel territorio nazionale e da almeno cinque anni nella Regione Toscana.

I partecipanti dovranno poi presentare un'attestazione Ise/Isee che rientri nei seguenti parametri: valore ISE uguale o inferiore all’importo corrispondente a due pensioni minime I.N.P.S. che per l’anno 2018 ammonta ad € 13.192,92 ed un' incidenza del canone al netto degli oneri accessori sul valore ISE non inferiore al 14%.

Il canone di locazione, riferito all'anno 2018, deve corrispondere al netto degli oneri accessori a € 600,00, qualora sia superiore verrà riportato al canone convenzionale. Il contributo è corrispondente alla parte del canone di locazione eccedente il 14% dell’ISE fino a concorrenza del canone e comunque fino ad un massimo di € 3.100,00 annui. Le domande di partecipazione dovranno essere debitamente compilate e consegnate presso l'ufficio Relazioni con il Pubblico o presso l'Ufficio Segreteria nell'orario di apertura. I modelli saranno ritirabili presso i medesimi uffici o scaricabili dal sito www.comune.collevaldelsa.it.

«Questo contributo - dichiara l'Assessore Sofia Aggravi - vuole essere un modo per far sentire la vicinanza dell'Amministrazione nei confronti di quei cittadini che stanno attraversando un momento di difficoltà. Vorrei ricordare che è, inoltre, aperto il bando "Pacchetto Scuola", fino al prossimo 22 maggio destinato a studenti delle scuole statali, paritarie private, secondarie di primo e secondo grado, appartenenti a famiglie in condizioni economiche svantaggiate».

Pubblicato il 7 maggio 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su