Vivaio Il Roseto

Come aprire un pub: ecco tutto ciò che serve

Aprire un pub e realizzare da zero il proprio business è da considerarsi una vera sfida che deve essere affrontata nel modo più professionale e attento possibile, cercando di rispettare regole, strategie e step ben precisi che decreteranno il successo della vostra impresa

 COME APRIRE UN PUB
  • Condividi questo articolo:
  • j

Aprire un pub e realizzare da zero il proprio business è da considerarsi una vera sfida che deve essere affrontata nel modo più professionale e attento possibile, cercando di rispettare regole, strategie e step ben precisi che decreteranno il successo della vostra impresa.

Ma quali sono effettivamente le fasi da seguire? Scopriamolo nel dettaglio.

I passaggi da compiere

Per intraprendere qualsiasi progetto, è importante focalizzare gli obiettivi e sceglierne le finalità, configurando così una buona base da cui partire.
Proprio per questo, è utile prima di tutto, definire la tipologia di pub che si vuole realizzare, sviluppando poi il contesto e le sue caratteristiche tecniche.
I punti cardine per l’apertura del proprio locale, dunque, possono riassumersi nei seguenti punti:

·      Descrizione della sua tipologia: Irish, Brew o English pub

·      Scelta della zona di apertura (ubicazione)

·      Definizione dei costi di avviamento

·      Benchmarking

·      Risoluzione degli aspetti burocratici (inerenti al locale fisico, ma anche personali)

·      Attuazione di strategie mirate in termini di marketing digitale e non, volte alla sponsorizzazione dell’impresa su tutti i diversi livelli di audience

È opportuno ricordare come le prime voci di questo elenco, siano più importanti rispetto alle altre, poiché senza la loro obbligata risoluzione, non si potrebbero inserire i passaggi successivi, decretando così il totale fallimento del proprio lavoro.

Gli aspetti burocratici sono oltremodo da non sottovalutare, dal momento che decreteranno la vostra idoneità come proprietario, rendendovi abili all’apertura e gestione di una attività.

In ultima analisi, invece, la valutazione di un piano di sponsorizzazione è da considerarsi pressoché fondamentale, poiché deve essere creato valore effettivo per il proprio business, derivante principalmente dal proprio target di riferimento.

Come promuovere un pub

Vi sono tantissime strategie diverse per pubblicizzare la propria attività, sicuramente alcune più efficaci di altre, ma tutte volte a una massimizzazione dei guadagni a fronte di un cospicuo investimento iniziale. Le più comuni sono:

·      Campagne di marketing digitale di massa (above the line)

·      Profilazione del proprio target di riferimento (potenziali clienti)

·      Creazione del proprio sito web

·      Strategie di sponsorizzazione all’interno di uno o più canali social (definiti in base all’origine del flusso di feedback provenienti dalla propria clientela di riferimento)

·      SMS, e-mail e messaggi personalizzati inquadrati in una strategia mirata (below the line)

·      Gadget personalizzati

·      Eventi rivolti al pubblico, come buffet e/o aperitivi e feste a tema per stuzzicare la curiosità anche di quel pubblico non avvezzo alle tecnologie

·      Menù accattivanti e drink creativi

·      Creare una comunicazione costante con i propri clienti tale ed instaurare una solida fidelizzazione

Questi sono solo alcuni dei più comuni metodi da prendere in considerazione per poter far conoscere la propria attività, che dovrà essere gestita in modo costante e professionale, senza tralasciare nessun dettaglio, specialmente nelle prime fasi di avviamento.

Come già citato, un esempio concreto e anche molto utile per creare la propria ‘fanbase’ di clientela affezionata, potrebbe essere quello di realizzare eventi/feste a tema/aperitivi/buffet gratuiti rivolti al maggior numero di persone possibile, in quanto rappresentano delle buone occasioni per fare colpo sui potenziali clienti.

Per tale ragione, una soluzione molto usata per attrarre clienti e rafforzare il ricordo di marca è distribuire ai partecipanti dei gadget personalizzati, realizzabili su piattaforme come Axon Profil, ad esempio, che si occupa sia della creazione che della consegna degli articoli ordinati. In questo modo, i partecipanti potranno avere un ricordo fisico dell’evento con uno o più oggetti caratterizzati dal vostro logo aziendale e dal nome del vostro brand. Una soluzione sempre molto efficace per promuovere il proprio locale.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Come diventare igienista dentale: requisiti e opportunità

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 15 luglio 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su