Cominciano i lavori di riqualificazione di Piazza Bartolomeo Scala a Colle

Il progetto prevede la divisione longitudinale in due aree. Ad ovest avremo un “giardino urbano”, con alberi e una pavimentazione che ricorda la terra battuta. L’area avrà la funzione di luogo di sosta e d’incontro, arredato con panchine all'ombra degli alberi, con i dehors degli esercizi commerciali e con il chiosco del giornalaio. Ad est ci sarà la piazza vera e propria: un luogo di rappresentanza, aperto, flessibile, pavimentato, ideale per eventi cittadini. Qui sarà prevista una fontana a raso che evoca la gora sotterranea

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Completa ripavimentazione e sistemazione della piazza, inserimento di nuovi elementi di arredo urbano e previsione di una piccola fontana. Sono stati consegnati nei giorni scorsi i lavori per la riqualificazione di piazza Bartolomeo Scala a Colle di Val d’Elsa che prenderanno il via a partire nelle prossime settimane, una volta terminati gli adempimenti per la sicurezza del cantiere. 

«L’intervento, atteso da tempo, – spiega l’assessore ai lavori pubblici Stefano Nardi – è frutto di un lavoro di condivisione con tutti i commercianti della zona e ha previsto una riorganizzazione dell'area e dei tempi di lavoro in modo da ridurre al minimo i disagi per le attività commerciali della piazza e per i residenti». 

Il progetto prevede la divisione longitudinale in due aree. Ad ovest avremo un “giardino urbano”, con alberi e una pavimentazione che ricorda la terra battuta. L’area avrà la funzione di luogo di sosta e d’incontro, arredato con panchine all’ombra degli alberi, con i dehors degli esercizi commerciali e con il chiosco del giornalaio. Ad est ci sarà la piazza vera e propria: un luogo di rappresentanza, aperto, flessibile, pavimentato, ideale per eventi cittadini. Qui sarà prevista una fontana a raso che evoca la gora sotterranea. L'area sarà completamente pedonale in modo da favorire il passeggio e l'effettiva vivibilità da parte delle famiglie colligiane e dei turisti. I lavori inizieranno dall'area destra entrando da via Masson e fino a nuova comunicazione sarà consentita la viabilità e rimarranno utilizzabili i posti auto nella restante parte della piazza. Per ridurre al minimo i disagi, verranno realizzati dei posti auto lungo dei via dei Botroni, nella quale sarà istituito il senso unico verso Piazza Arnolfo. Inoltre, come concordato con le attività commerciali presenti nell'area, i lavori saranno interrotti nel periodo natalizio. A causa del forte degrado e del pericolo di caduta, verranno eliminati 2 dei 7 tigli esistenti, mentre 5 nuovi alberi saranno piantati ad ovest implementando così l’aspetto verde. La riqualificazione della piazza vedrà un investimento complessivo di circa 600 mila euro, finanziati dalla Regione Toscana con un contributo per la riqualificazione urbana.

Pubblicato il 2 ottobre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su