Commemorazione del 24 luglio ‘44, data essenziale e indimenticabile

Come ogni anno, questa triste pagina indelebile nei cuori e nelle menti, viene onorata con la celebrazione di una santa messa in suffragio ai caduti, nella Collegiata di Santa Andrea, piazza Farinata degli Uberti, domenica 24 luglio, alle 10.30, e a seguire, sarà deposta una corona alla lapide di piazza 24 Luglio che reca scolpiti nel marmo i nomi dei 29 civili empolesi uccisi

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Il Comune di Empoli celebra e ricorda l'eccidio del 24 luglio1944, quando 29 cittadini empolesi furono uccisi dall'esercito nazista per rappresaglia. Empoli non dimentica la propria storia ed è testimone di pace.

Come ogni anno, questa triste pagina indelebile nei cuori e nelle menti, viene onorata con la celebrazione di una santa messa in suffragio ai caduti, nella Collegiata di Santa Andrea, piazza Farinata degli Uberti, domenica 24 luglio, alle 10.30, e a seguire, sarà deposta una corona alla lapide di piazza 24 Luglio che reca scolpiti nel marmo i nomi dei 29 civili empolesi uccisi.

La commemorazione si svolgerà alla presenza dell’assessore con delega alla memoria Eleonora Caponi, di altre autorità istituzionali cittadine, di rappresentanti delle Forze dell’Ordine sempre vicine e presenti – Polizia, Carabinieri, Polizia stradale e Municipale, Guardia di Finanza – e delle associazioni dei combattenti e reduci, ANPI, ANED, ANPPIA e dei cittadini.

Pubblicato il 22 luglio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su