Con “Broadway & Co.” chiude a Poggibonsi la rassegna “Là ci darem la mano”

La Scuola pubblica di Musica presenterà alcuni estratti da tre noti musical che hanno visto il loro debutto a Broadway nell'arco di un trentennio fra gli anni '50 e '80

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

“Broadway & Co.”. Con un incontro dedicato al musical si conclude “Là ci darem la mano”, ciclo di appuntamenti dedicato al rapporto tra musica e parole, curato dalla Scuola pubblica di Musica e da Fondazione Elsa nell’ambito della rassegna “Ben Essere” sostenuta dal Comune. L’appuntamento con “Broadway & Co.” è sabato primo aprile alle 17.30 presso la sala conferenze dell’Accabì per un pomeriggio musicale organizzato in collaborazione con la Biblioteca Pieraccini e l’associazione La Scintilla.

La Scuola pubblica di Musica presenterà alcuni estratti da tre noti musical che hanno visto il loro debutto a Broadway nell'arco di un trentennio fra gli anni '50 e '80 del secolo scorso. Tutti e tre hanno una caratteristica in comune ovvero sono tratti da importanti opere letterarie: ‘Romeo e Giulietta’ di Shakespeare (‘West Side Story’, rivisto in chiave moderna nella foto), ‘Pigmalione’ di G. B. Shaw (‘My Fair Lady’) e “Il fantasma dell'opera” di Gaston Leroux.

Durante “Broadway & Co.” si potranno ascoltare alcuni dei brani più famosi dei tre titoli come “The Rain in Spain” e “I could have danced all night” da “My Fair Lady”, “Think of me”, “The music of the night” e “All I ask of you” da “Phantom of the Opera”, e infine “Maria”, “Tonight” e “America” da “West Side Story”. Il tutto con Nadia De Sanctis alla voce, Piero Lauria al pianoforte e la partecipazione di Giulia Senesi, Giada Senesi e Teodora Palmas.

Nadia De Sanctis è diplomata in canto. Laureata in musica vocale da camera, si è perfezionata presso la Scuola di Musica di Fiesole ed altre istituzioni musicali. Artista versatile e curiosa si costruisce un vasto repertorio che spazia dalla musica classica(operistica e cameristica) al jazz non disdegnando incursioni in altri repertori della musica extracolta quali l’operetta, il tango, la bossa nova,  la canzone napoletana e il musical. Da anni affianca l’attività di solista a quelle di artista del coro presso importanti istituzioni (Maggio Musicale Fiorentino, Fondazione Puccini, Fondazione Guido D’Arezzo e AccademiaChigiana). E’ insegnante di canto presso la Scuola Pubblica di Musica di Poggibonsi.

Piero Lauria è pianista, compositore e direttore di coro. Diplomato al conservatorio “Cherubini” di Firenze, nel corso della sua attività concertistica si è esibito in Italia e all’estero con svariate formazioni. Da alcuni anni si occupa dello studio ed esecuzione di musica del XVII secolo - secondo la parassi esecutiva del tempo - grazie alla collaborazione con prestigiose orchestre quali Modo Antiquo e Auser Musici. Con il coro di Poggibonsi, che dirige da molti anni, ha avuto modo di esibirsi in Italia, Ungheria e Francia. Alcune sue composizioni sono state eseguite in Italia, Serbia ed Ungheria. E’ docente di pianoforte, armonia e teoria della musica presso la Scuola Pubblica di Musica di Poggibonsi.

I tre musical. “My Fair Lady” e “West Side story” debuttarono, ambedue a Broadway, a distanza di un anno l'uno dall'altro (1956 il primo, 1957 il secondo), e raggiunsero subito una notevole notorietà grazie anche alle loro trasposizioni cinematografiche che si avvalsero di interpreti quali, fra gli altri, Audrey Hepburn, Rex Harrison e Nathalie Woods. “The Phantom of the Opera”, invece, vide la luce al “Her Majesty's Theatre” di Londra nel 1986 e da allora viene tutt'oggi replicato, superando i 25 anni ininterrotti di rappresentazioni pressoché quotidiane. Già dallo stesso anno fu “esportato” a Broadway dove, anche lì, continua ad essere rappresentato con successo.

Informazioni: ufficio cultura 0577-986335, cultura@comune.poggibonsi.si.it; scuola di musica 0577 - 986651

Pubblicato il 30 marzo 2017

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su