Controlli anti coronavirus: la Polizia interrompe festa di compleanno in una stalla all'aperto

Identificati quattordici ragazzi, tutti maggiorenni

 PROVINCIA DI SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Nell’ambito dei servizi predisposti per il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19, nei giorni scorsi gli equipaggi della Questura di Siena hanno effettuato mirati controlli che hanno portato, anche, a rilevare e sanzionare alcuni comportamenti.

Sono stati controllati alcuni esercizi pubblici, bar e ristoranti di Siena; due di questi, un ristorante ed un pub sono stati sanzionati poiché entrambi avevano permesso l’accesso, per la consumazione di pasti e bevande, di un numero di persone superiore al consentito, e con modalità tali da non poter garantire le distanze di sicurezza.  Controllato anche un locale che è risultato proporre la cena a dei dipendenti di una ditta: in questo caso è emersa la regolarità dell’attività per aver richiesto ed ottenuto l’autorizzazione ad effettuare un servizio di mensa su base contrattuale ai soli dipendenti, registrati, della citata ditta, e quindi nel rispetto del DPCM del 25.10.2020.

Sono stati identificati quattordici ragazzi, tutti maggiorenni che, in una stalla all’aperto, stavano partecipando ad una festa di compleanno. Gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno interrotto la festa ed hanno segnalato il fatto ai colleghi della Polizia Amministrativa, per le valutazioni di competenza. Due contestazioni per violazione del DPCM Covid-19 sono state irrogate ad una donna che, in luogo affollato e durante una manifestazione sportiva, non indossava il DPI e ad un ragazzo che ne risultava del tutto sprovvisto.

Potrebbe interessarti anche: Proroga concessioni demaniali, le Regioni chiedono al Governo di fare subito chiarezza

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 11 novembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su