Coronavirus, 8 nuovi casi in Provincia di Siena. Uno a Poggibonsi

Aggiornamenti dalla Asl

 PROVINCIA DI SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

*Comune di sorveglianza Sarteano*

Uomo di 58 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, sintomatico

*Comune di sorveglianza Chianciano Terme*

Uomo di 42 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, sintomatico

*Comune di sorveglianza Poggibonsi*

Uomo di 25 anni già in isolamento domiciliare, esito rilevato tramite screening preoperatorio, asintomatico

*Comune di sorveglianza Sovicille*

Bambina di 4 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatica

Ragazzo di 11 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatico

Ragazzo di 16 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, aistomatico

Donna di 36 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatica

Uomo di 43 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatico. 

 

Il Dipartimento di Prevenzione in considerazione dei casi emersi in questi giorni in provincia di Arezzo, Grosseto e Siena ha intensificato l’attività di tracciamento dei contatti stretti. Tale attività ha evidenziato per il momento, 21 contatti per i casi di Arezzo, 2 contatti per i casi di Grosseto,  17 contatti per i casi di Siena che sono già stati immediatamente posti in isolamento. Al momento la Asl Toscana sud est ha 554 positivi in carico. Ci sono 9 ricoverati presso le Malattie infettive dell’Ospedale Misericordia di Grosseto, 10 presso le Malattie infettive e 4 in Terapia intensiva dell’Ospedale San Donato di Arezzo. L’identificazione dei casi ed il tracciamento dei contatti à stato possibile attraverso l’effettuazione di 1.642 tamponi.

Si segnala inoltre un decesso in terapia intensiva ad Arezzo. Si tratta di un  paziente di 67 anni che era in trattamento con immunosoppressori. Quadro clinico complesso.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus: 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizia

Pubblicato il 27 settembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su