Coronavirus: al via la #iorestoacasachallenge

Il Comune di Montespertoli lancia la #iorestoacasachallenge, quiz e giochi per tenere le persone in casa

 MONTESPERTOLI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il Comune di Montespertoli lancia la #IORESTOACASACHALLENGE. Si tratta di una sfida a quiz, giochi di logica, cruciverba e molto altro, rivolta a tutti i cittadini che sono tenuti a rimanere a casa e a limitare i propri spostamenti per la diffusione del coronavirus.

L'idea dell'Amministrazione guidata da Alessio Mugnaini è quella di allietare i pomeriggi dei cittadini e in particolare delle famiglie con figli, cercando di dare piena sostanza al motto "distanti ma uniti".
Il gioco partirà da stasera 16 marzo alle ore 18:00 e proseguirà ogni giorno fino al 3 aprile.

Il giocatore non deve fare altro che visitare la pagina Facebook del "CIAF Montespertoli", il Centro Infanzia Adolescenza e Famiglia inaugurato proprio dalla Giunta Mugnaini.
Ogni giorno, alle 18:00, sarà pubblicato un gioco a cui ciascun giocatore dovrà partecipare, rispondendo correttamente e nel minor tempo possibile (max 2 ore) attraverso l'invio della risposta alla pagina del CIAF attraverso Messenger, il sistema di messaggistica di Facebook.

 

 

È possibile anche allegare foto delle soluzioni ai giochi che di volta in volta saranno proposti. La classifica sarà aggiornata quotidianamente e riporterà il nickname che ciascun giocatore avrà comunicato. Il vincitore finale riceverà come premio un buono di 50 euro da spendere nei negozi di Montespertoli.

"Possiamo stare bene anche stando a casa: è questo il messaggio che vogliamo lanciare con #IoRestoaCasaChallenge" commenta il Sindaco, Alessio Mugnaini. "Il gioco servirà a tenere la comunità distante ma unita e vuole invogliare quante più persone possibili a rispettare le regole di limitazione degli spostamenti. Soltanto insieme potremo superare questa fase difficile per tutti"

Potrebbe interessarti anche: Attivato il servizio di spesa a domicilio per soggetti fragili

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie 

Pubblicato il 16 marzo 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su