Bisniflex Poggibonsi showroom

Coronavirus: ecco cosa prevede il nuovo Dpcm del 1 aprile

Il nuovo Dpcm sostanzialmente le misure restrittive messe in atto per contrastare il contagio da coronavirus. Ecco alcuni chiarimenti in merito a cosa si può e cosa non si può fare

 EMERGENZA VIRUS
  • Condividi questo articolo:
  • j

Rimane l'obbigo per chi torna dall'estero di autodenunciarsi, comunicando l'indirizzo in cui si va a stare restando in quarantena per 14 giorni. L'unica novità sostanziale è quella che viete l'allenamento anche per gli atleti professionisti. Fondamentali le indicazioni espresse dal premier riguardo le uscite per i bambini e l'attività motoria all'aperto (jogging,bicicletta ecc.).

- E' vietato andare a passeggiare fuori ma resta consentito recarsi a piedi in farmacia, a fare la spesa nelle prossimità della propria abitazione. Il decreto non prevede la possibilità di uscire con i bambini, così come ha specificato il premier ieri sera in conferenza stampa

- E' vietato spostarsi in Comune diverso da quello in cui si ha la residenza a meno di comprovate esigenze di emergenza. 

- Rimangono aperti supermercati, negozi di generi alimentari e quelli per la pulizia della casa.

- Restano chiuse tutte le attività industriali non indispensabili 

- Rimangono chiusi al pubblico bar, pasticcerie, gelaterie, pub, discoteche e tutti i locali pubblici. Consentite le consegne a domicilio.Proibiti i funerali, ci si può sposare ma a condizione che siano presenti soltanto gli sposi ed i testimoni, mantenedo la distanza di sicurezza. No ai nachetti di nozze. 

Clicca qui per leggere il testo completo del Dpcm 1 aprile 2020

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus: si sono spostati da Comune a Comune per revisionare l'auto: sanzionati dalla Polstrada

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie 

Pubblicato il 2 aprile 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su