Coronavirus, Italia possibile zona rossa a Natale. Conte: a lavoro per stretta aggiuntiva

Oggi l'incontro per decidere le nuove misure da mettere in campo durante le feste

 ITALIA
  • Condividi questo articolo:
  • j

'Forse qualche ritocchino ci sarà'. Così il premier Giuseppe Conte conferma che verranno decise ulteriori misure di contrasto al covid durante le feste natalizie. In questo senso, l'ipotesi al vaglio dell'esecutivo è quella di rendere tutta Italia zona rossa durante le due settimane di feste. E' questa la richiesta della parte rigorista del governo. Giuseppe Conte invece vorrebbe muoversi sulla falsariga della linea più moderata estendendo al massimo una zona arancione. Un'altra ipotesi sul tavolo del governo è quella che farebbe scattare la chiusura di negozi, ristoranti nei giorni festivi e prefestivi dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio e per l'Epifania. L'ultima ipotesi, quella più complessa, è quella che vedrebbe i giorni prefestivi in arancione ed i festivi di rosso.

Intanto, oggi in Parlamento verrà discussa e votata la mozione del capogruppo del Pd al Senato Andrea Marcucci per consentire gli spostamenti nei giorni natalizi tra piccoli Comuni, ma in un raggio limitato di chilometri.

Le parole del premier durante la registrazione di Accordi e Disaccordi

"Stiamo lavorando in queste ore, c'è stata un'ulteriore interlocuzione con il Cts, che ci ha consigliato qualche misura aggiuntiva. Dobbiamo evitare una terza ondata  -così dice Giuseppe Conte durante la trasmissione Accordi e Disaccordi in onda stasera - Stiamo lavorando per cercare di rinforzare il piano natalizio. Noi dobbiamo arrivare a gennaio in condizione di massima resilienza" 

E ancora sulle misure natalizie in via di definizione “Lo stesso Comitato tecnico scientifico ci ha consigliato qualche misura aggiuntiva, il sistema a zone sta funzionando ma ci hanno preoccupato quelle folle e gli assembramenti degli scorsi giorni. Abbiamo delle ipotesi ma dobbiamo continuare a lavorare”

Potrebbe interessarti anche: Commercianti in crisi per la pandemia, Giani pronto a farsi portavoce delle loro istanze

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 16 dicembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su