Coronavirus: scuole chiuse a Siena, Castelnuovo Berardenga e Barberino Tavarnelle

Tutti i provvedimenti restrittivi per quanto riguarda la regione Toscana comunicati in conferenza stampa oggi da Eugenio Giani

 TOSCANA
  • Condividi questo articolo:
  • j

"La Toscana è una delle poche regioni rimaste in zona arancione - ha detto Eugenio Giani nel corso dell'incontro stampa di oggi - per me questo è un dato che dimostra che questa politica di interventi chirurgici paga". E ancora: "Non dobbiamo per niente abbassare la guardia, anche perchè l'Italia è ormai in gran parte rossa così come le Regioni che confinano con la Toscana".

I Comuni e le aree in zona rossa:

Firenzuola (FI)
Fucecchio (FI)
Montopoli (PI)
San Miniato (PI)
Castelfranco di Sotto (PI)
Santa Croce sull’Arno (PI)
Castellina Marittima (PI)
Santa Luce (PI)
Viareggio (LU)
Scarlino (GR)

Tutti i comuni delle province di Arezzo, Prato e Pistoia

I Comuni in cui è disposta la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado (compresi i servizi educativi dell’infanzia):

Barberino Tavarnelle (FI)
Marradi (FI)
Reggello (FI)
Siena (SI)
Castelnuovo Berardenga (SI)

"Questi interventi consentiranno alla Toscana di convivere in una situazione di zona arancione, seppur con l'inserimento di aree rosse a macchia di leopardo. La Toscana nel suo complesso è sotto i 250 casi ogni 100.00 abitanti e per questo trascorreremo la prossima settimana in arancione: il muro verso la pandemia è sempre di più l'aumento della capacità vaccinale. Stiamo procedendo con forniture aumentate. La Toscana sta rispondendo somministrando e non tenendole in frigorifero".

Potrebbe interessarti anche: Covid, a Certaldo scuole aperte da lunedì 15 marzo

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 13 marzo 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su