Diba San Gimignano Illy Mitaca

Covid e trasporto pubblico, raccolta firme dei genitori contro i pullman affollati

"Sui mezzi ragazzi stipati come sardine"

 VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Circa 200 firme raccolte in una settimana per sensibilizzare ed intervenire in merito alla situazione del trasporto pubblico in Val d'Elsa e più in generale in tutta la provincia di Siena. E' questo l'obiettivo dell'iniziativa intrapresa da un gruppo di genitori che, facendo seguito alle manifestazioni di insicurezza e timore dei propri figli, hanno dato il via ad una raccolta firme iniziata appunto da alcuni giorni. L'obiettivo è quello di trovare una soluzione alla situazione trasporti che, a detta degli organizzatori dell'iniziativa, sarebbe disastrosa. "Ci sono molti ragazzi che seguono le regole - dicono i genitori - devono avere possibilità di seguirle anche sui trasporti. Le corse presentavano carenze anche prima di questa emergenza, adesso gli autobus sono super affollati. Il rischio contagio sui trasporti è altissimo, e questo si verifica su tutte le tratte che riguardano il trasporto scolastico". Questa protesta fa seguito a quella portata avanti la scorsa settimana da parte degli studenti che avevano indetto una giornata di sciopero. Insomma, a quanto riferito da studenti e genitori le corse non sarebbero ancora abbastanza sicure , con gli studenti impauriti della possibilità di contrarre il virus. 

Potrebbe interessarti anche: Covid e scuola, a Poggibonsi in quarantena una classe del Mastro Ciliegia e tre delle Marmocchi

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 16 ottobre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su