Covid, il focolaio in carcere a Volterra

Allarme a Volterra dopo l’impennata dei casi. Campagna massiva di tracciamento e prevenzione

 VOLTERRA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Comune di Volterra, ieri pomeriggio ha fatto sapere:

"La Asl nord ovest ci comunica per oggi quindici (15) nuovi casi di persone positive al Covid-19 nel nostro comune. Questi nuovi casi sono stati identificati negli ospiti della Casa di Reclusione di Volterra".

Ed ancora: "Visti la particolarità della struttura di tipo “aperto” e la frequentazione esterna ed interna del personale di polizia penitenziaria, del corpo docente e di tutto il personale preposto alle attività che nella struttura sono svolte è statapresa una misura cautelativa più stringente per evitare il più possibile eventuali contagi esterni e dare tempo al dipartimento di igiene di attuare una campagna massiva di tracciamento e prevenzione".

Come riporta la Nazione infatti, alle prime positività accertate sabato scorso, sette in tutto, si aggiungono altri quindici casi certificati ieri dagli esiti dei tamponi: sono i primi numeri di un insidioso focolaio che sta esplodendo nel cuore del carcere di Volterra che conta, stando una stima del dipartimento dell’amministrazione penitenziaria dello scorso gennaio, su una popolazione carceraria di 176 detenuti.

Ammontano a ventidue, dunque, i casi Covid conclamati al momento nel Maschio di Volterra, ma la curva dei contagi potrebbe salire nelle prossime ore: numeri per ora provvisori, mentre è stata già avviata una massiccia campagna di screening fra i detenuti e gli operatori del carcere, per cui sono attesi gli esiti dei tamponi.

Aggiornamento 8 Marzo 2021 ore 17.00 da parte del Comune di Volterra:

"Care cittadine, cari cittadini,

la Asl nord ovest ci comunica per oggi ventotto (28) nuovi casi di persone positive al COVID-19 nel nostro comune.

Questi nuovi casi sono ospiti della Casa di Reclusione di Volterra.

Le persone sono in isolamento.

La struttura, insieme al dipartimento di igiene e Prevenzione, sta mettendo in atto tutti i protocolli di sicurezza necessari ad arginare e ricostruire la catena dei contagi.

Stamani ho scritto al presidente Giani e agli assessori Bezzini e Monni per chiedere con urgenza una valutazione congiunta della difficile situazione e, anche se al momento i numeri non prevedono altri provvedimenti, ho ritenuto necessario il coinvolgimento diretto della Regione Toscana vista la particolarità del caso.

Le persone positive nel comune di Volterra sono attualmente cinquantasette (57).

Colgo l’occasione per esprimere tutta la mia solidarietà a tutta la popolazione detenuta così duramente colpita, al corpo di Polizia Penitenziaria, agli operatori interni ed esterni, alla Direzione della Casa Penale per la delicata e complessa emergenza che sta affrontando in queste ore, nonché a tutte le famiglie, già duramente messe alla prova in questi mesi, che a causa di questa situazione hanno subito ulteriori disagi.

Il sindaco

Giacomo Santi"


Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, alle Scotte 108 pazienti ricoverati, 7 in più rispetto a ieri

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 8 marzo 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su