Da giovedì 8 novembre pulmino gratuito da Castelnuovo d'Elsa a Castelfiorentino

Il servizio inizierà giovedì 8 novembre e sarà espletato tutti i giovedì (una volta la settimana) con partenza alle 8.45 dal Circolo Arci di Castelnuovo; l’arrivo a Castelfiorentino è previsto nei pressi del supermercato Unicoop intorno alle 9.00-9.10 e la ripartenza per Castelnuovo d’Elsa avverrà dopo un’ora, con rientro a Castelnuovo d’Elsa intorno alle 10.30. Per quanto riguarda le fermate di arrivo, il servizio sarà in ogni caso svolto secondo criteri di flessibilità, tenendo conto delle reali esigenze degli utenti

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

A un anno esatto dalla sua nascita, il servizio di trasporto urbano già operante nel capoluogo di Castelfiorentino sbarca anche a Castelnuovo d’Elsa. Da giovedì 8 novembre prenderà infatti il via la sperimentazione dell’ampliamento del servizio, coinvolgendo per la prima volta anche i potenziali utenti della frazione collinare, che magari hanno necessità di recarsi a Castelfiorentino per fare la spesa, ecc...

Il servizio, come dicevamo, inizierà giovedì 8 novembre e sarà espletato tutti i giovedì (una volta la settimana) con partenza alle 8.45 dal Circolo Arci di Castelnuovo; l’arrivo a Castelfiorentino è previsto nei pressi del supermercato Unicoop intorno alle 9.00-9.10 e la ripartenza per Castelnuovo d’Elsa avverrà dopo un’ora, con rientro a Castelnuovo d’Elsa intorno alle 10.30. Per quanto riguarda le fermate di arrivo, il servizio sarà in ogni caso svolto secondo criteri di flessibilità, tenendo conto delle reali esigenze degli utenti.

La sperimentazione durerà circa un mese, al termine della quale sarà valutata la sua rispondenza alle necessità della popolazione di Castelnuovo d’Elsa. Come si ricorderà, il servizio di trasporto urbano – gestito dalle Pubbliche Assistenze - ha preso il via un anno fa grazie alla donazione da parte di Unicoop Firenze e Fondazione SeSa di un Fiat DUCATO da 9 posti (nuovo di zecca) attrezzato con pedana per il trasporto anche di persone con carrozzina, ed è già operante tre volte la settimana: il martedì, il giovedì e il venerdì, compiendo un percorso che tocca tutti i luoghi più significativi del capoluogo urbano.

«L'avvio della sperimentazione per l’ampliamento del servizio di trasporto urbano – osserva il Sindaco, Alessio Falorni – mi fa particolarmente piacere, anche perché va ad interessare la frazione collinare di Castelnuovo d’Elsa sulla quale abbiamo mantenuto alta l’attenzione e l’impegno non solo per mantenere i servizi esistenti (e mi riferisco, in particolare, alla battaglia vinta per il mantenimento dell’ufficio postale) ma anche per ampliarli, come è avvenuto per quelli sanitari attraverso il punto prelievi e con questo servizio di trasporto gratuito una volta alla settimana, di cui potranno beneficiare tutti ma che è evidentemente rivolto alle fasce più deboli della popolazione, come le persone anziane. Il mio auspicio – conclude il Sindaco – è che questo servizio possa trovare un riscontro concreto nella popolazione di Castelnuovo e superare quindi a pieni voti questo periodo di “collaudo”. Da parte nostra, garantiremo tutto il nostro sostegno per promuoverlo, perché si tratta davvero di un servizio di pubblica utilità e di forte rilevanza sociale».

Pubblicato il 6 novembre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su