Diba '70 shop San Gimignano

Da Mps un aiuto a famiglie e imprese colpite dal maltempo

Stanziato un plafond per un primo intervento da 200 milioni di euro

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Banca Monte dei Paschi di Siena ha stanziato un plafond di 200 milioni di euro per un primo intervento a supporto di famiglie e imprese che hanno subito danni a seguito degli eccezionali eventi atmosferici che si sono verificati negli ultimi giorni. L’obiettivo è offrire un sostegno concreto a Toscana, Emilia-Romagna, Liguria, Veneto e agli altri territori colpiti dal maltempo e rispondere nel più breve tempo possibile alla situazione di emergenza che si è venuta a creare.

"Con questo plafond vogliamo dare un aiuto alle famiglie e alle imprese danneggiate dal maltempo - ha dichiarato Maurizio Bai (in foto), chief commercial officer imprese e private banking di Banca Mps - in queste circostanze è importante dare un segnale concreto e agire tempestivamente in modo che le attività produttive riprendano al più presto. Questo primo intervento di Banca Monte dei Paschi di Siena va in questa direzione e rappresenta un segno tangibile della volontà di essere come sempre vicini al territorio".

Le misure straordinarie prevedono la concessione di finanziamenti alle imprese, ai commercianti, agli artigiani e agli imprenditori agricoli, per ripristinare nel più breve tempo possibile le attività lavorative, così come alle famiglie le cui abitazioni sono state interessate dalla calamità.

I finanziamenti beneficeranno di condizioni di particolare favore e seguiranno un iter istruttorio prioritario per accelerare i tempi di concessione. Tutte le filiali di Banca Monte dei Paschi di Siena sul territorio sono a disposizione per fornire ulteriori informazioni e assistenza.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Maltempo, numerosi gli interventi delle volanti del Commissariato di Pubblica Sicurezza

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 19 agosto 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su