Dalla Ftsa i ringraziamenti alla Vab Valdelsa: «Un esempio di coesione sociale»

L'ondata di neve e gelo avrebbe potuto comportare disagi per gli ospiti delle strutture gestite dalla Ftsa, ma grazie proprio al supporto dei volontari della VAB è stato possibile superare tutte le criticità. «Come Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa - sottolinea Andrea Dilillo, Direttore generale della Ftsa - rivolgo il più sentito ringraziamento ai volontari della VAB che si sono adoperati instancabilmente per consegnare i pasti del pranzo e della cena nelle RSA di Colle Val d’Elsa e San Gimignano»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Un grande esempio di organizzazione ed efficienza, ma soprattutto di coesione sociale. È stato quello dei volontari Vab Toscana Sezione Valdelsa, che nella giornata di ieri 1 marzo hanno assicurato il trasporto dei pasti presso alcune strutture residenziali della Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa.

L’ondata di neve e gelo avrebbe potuto comportare disagi per gli ospiti delle strutture gestite dalla Ftsa, ma grazie proprio al supporto dei volontari della VAB è stato possibile superare tutte le criticità.

«Come Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa – sottolinea Andrea Dilillo, Direttore generale della Ftsa – rivolgo il più sentito ringraziamento ai volontari della VAB che si sono adoperati instancabilmente per consegnare i pasti del pranzo e della cena nelle RSA di Colle Val d’Elsa e San Gimignano».

Pubblicato il 2 marzo 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
  * Sì, acconsento

Torna su