Degrado e schiamazzi in Piazza Martiri di Montemaggio a Colle, la testimonianza

L'estate è ormai finita. Se in molti lamentano l'accorciarsi delle giornate e l'impossibilità di andare al mare, gioiscono invece gli abitanti di Piazza Martiri di Montemaggio a Colle di Val d'Elsa che da tempo denunciano una situazione, a detta loro, insostenibile e che si verifica soprattutto d'estate

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

L'estate è ormai finita. Se in molti lamentano l'accorciarsi delle giornate e l'impossibilità di andare al mare, gioiscono invece gli abitanti di Piazza Martiri di Montemaggio a Colle di Val d'Elsa che da tempo denunciano una situazione, a detta loro, insostenibile e che si verifica soprattutto d'estate. Una parente stretta di un'anziana signora che abita nella piazza ci ha inviato questa testimonianza:

«Ogni anno in estate gli abitanti si trovano ad affrontare il solito problema: rumori notturni provocati da gruppi di maleducati, molti dei quali minorenni, con musica ad alto volume, urla, sputi, schiamazzi, motorini smarmittati, auto in sosta prese a pallonate (nonostante il divieto di giocare a pallone). Il tutto condito con bestemmie, imprecazioni e turpiloqui per non parlare dei rifiuti abbandonati (contenitori della pizza, bottiglie, cicche ecc), degni di un vero degrado urbano e... dulcis in fundo... questa estate si sono aggiunti anche gli orinatori da albero».

La signora, che preferisce restare anonima, ci racconta infatti al telefono che qualcuno si è divertito a orinare in piedi anche alle porte dei palazzi. «Rumori molesti durante la notte e non solo e i controlli purtroppo sono assenti - si legge ancora nella lettera aperta - loro invece sempre più numerosi e fastidiosi fino a tarda notte. C'è da considerare inoltre che la piazza è prevalentemente abitata da anziani, alcuni disabili, costretti a letto e a subire la situazione, cittadini invisibili che chiedono rispetto e che più di ogni altro avrebbero diritto ad usufruire del giardino».

Vane a quanto pare le denunce e le richieste insistenti di una maggiore sicurezza. «Ma il sindaco non dovrebbe in primis garantire una pattuglia dei vigili urbani che presidi la zona nella notte? Non dovrebbe essere ordinata dal Comune la cessazione immediata delle emissioni rumorose denunciate più volte dai cittadini, mediante l'adozione dei provvedimenti opportuni? E la Polizia locale non dovrebbe verificare gli scarichi irregolari (e il conseguente rumore che oltrepassa le soglie di legge), il mancato rispetto dei limiti di velocità, le regolarità delle revisioni e i documenti di circolazione? Ho chiesto più volte ai vigili urbani, pagati con le nostre tasse, di controllare e apporre un cartello nei giardini con il divieto di schiamazzi e l'abbandono di rifiuti».

Le parole sul degrado e la sporcizia trovano conferma anche sui social network. Basta cercare "Piazza Martiri di Montemaggio" per trovare le immagini, in occasioni diverse, che testimoniano lo stato di abbandono.

«E' lontano il ricordo di Colle di Val d'Elsa, quando era una ridente cittadina alla porte di Siena, l'allarme degrado è alto ormai», chiosa infine la signora. Gli abitanti della piazza hanno raccolto le firme che saranno presentate a breve al sindaco Paolo Canocchi per chiedere più controllo.

Pubblicato il 8 ottobre 2018

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell’informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su