Diba '70 shop San Gimignano

Deposito incontrollato di rifiuti: denunciata la proprietaria del terreno

I Carabinieri Forestali mettono sotto sequestro un'area di 1.800 metri quadrati

 VINCI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Militari della Stazione Carabinieri forestale di Empoli, in servizio di perlustrazione del territorio in Comune di Vinci, individuavano un’area localizzata in via San Pantaleo, occupata da svariati cumuli di rifiuti urbani e speciali, pericolosi e non. La maggior parte di essi era riconducibile ad attività edile ma erano presenti anche rifiuti urbani come indumenti, materassi, assi di legno, mobilia rotta e rifiuti classificabili come RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche), televisori, computer, aspirapolveri. Si trovavano anche bombole del gas, pneumatici fuori uso e carcasse di auto, classificabili come rifiuti pericolosi perché ancora dotate di motore e batterie.

Individuata la proprietaria, i militari chiedevano di giustificare la presenza dei rifiuti e la stessa dichiarava che alcuni derivavano da lavori edili in economia diretta e le carcasse di auto erano di proprietà sua e familiari. La donna, nonostante fosse pienamente a conoscenza dei vari conferimenti di rifiuti presenti nella sua proprietà, non aveva mai posto in essere azioni volte all’impedimento di tale attività illecita, consentendo quindi la realizzazione di un vero e proprio deposito illecito di rifiuti.I Carabinieri forestali procedevano quindi al sequestro penale probatorio dell’area per una superficie complessiva di 1.833 metri quadrati e a denunciare la proprietaria all’AG per gestione non autorizzata di rifiuti pericolosi e non pericolosi ai sensi del Testo Unico Ambientale (D.Lgs. 152/06).

Potrebbe interessarti anche: Nascondeva 36 dosi di cocaina in un mobile di casa

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 23 ottobre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su