Derby della Val d'Elsa con gli spalti vuoti. Vittoria al Poggibonsi: Colligiana battuta, ma non ridimensionata

Il derby valdelsano di Serie D tra Poggibonsi e Colligiana è andato ai giallorossi che si sono imposti per 2-0. L'aspetto sportivo però rischia di passare in secondo piano visto il clima in cui si è giocata la partita, visto che allo stadio erano assenti entrambe le tifoserie: quella biancorosso per l'ordinanza del Prefetto e quella di casa per protesta proprio contro questa decisione. Spalti vuoti dunque e questo dovrebbe aprire a molte riflessioni sul vero significato dello sport.

  • Condividi questo articolo:
  • j

Il derby valdelsano di Serie D tra Poggibonsi e Colligiana è andato ai giallorossi che si sono imposti per 2-0. L'aspetto sportivo però rischia di passare in secondo piano visto il clima in cui si è giocata la partita. Allo stadio "Lotti" erano assenti entrambe le tifoserie, quella biancorosso per l'ordinanza del Prefetto e quella di casa per protesta proprio contro questa decisione. Spalti vuoti dunque e questo dovrebbe aprire a molte riflessioni sul vero significato dello sport. 

Per quanto riguarda la gara, la squadra di Fusci è stata decisamente più cinica, massimizzando lo sforzo e riuscendo a realizzare un gol per tempo (al 26' Foderaro e al 62' Zuppardo). Dopo il raddoppio i giallorossi sono riusciti a difendersi bene nell'ultima mezz'ora, mentre i ragazzi di Carobbi hanno fatto gioco non trovando però mai la via del gol. 

La Colligiana esce battuta ma non ridimensionata, Tranchitella e compagni hanno dimostrato comunque di meritare le zone alte di questo Girone E ancora senza un padrone vero. I biancorossi (29 pt) adesso sono a 3 lunghezze dalla capolista Montecatini (32), bloccata sul pari dalla Massese, e in scia al Gavorrano (30), vittorioso con lo Scandicci. 

Per il Poggibonsi (27) i tre punti erano fondamentali per restare con le prime. Dopo qualche settimana di turbolenza per il cambio allenatore, ora i giallorossi possono provare a risalire ulteriormente, dando un occhio anche al mercato invernale. 

Carobbi (mister Colligiana): «Questo è il calcio e se si parla di calcio si parla di Colligiana, se si parla di chi ha vinto si parla di Poggibonsi. Un applauso ai miei ragazzi che hanno dimostrato molto e sono venuti per giocarsela. Mi dispiace aver perso perché non ci meritavamo questo risultato. Dobbiamo essere più cinici, mi dispiace per chi ci ha seguito, ma oggi piu che mani credo che potremmo arrivare in alto. Dobbiamo abituarci a fare queste partite, è un gruppo stupendo questo, i ragazzi ci credevano e sono amareggiati ma io gli dirò di stare tranquilli, perché hanno dimostrato molto. Doveva essere una festa anche sugli spalti, capisco che il presidente sia dispiaciuto. Domani ci alleniamo per alzare la testa».

Fusci (mister Poggibonsi): «Abbiamo fatto una grande partita anche se c'è da migliorare molto il fraseggio e il possesso palla. Questi 3 punti sono una "trasfusione di sangue", ci servivano e sono felicissimo. Manes ha dato un contributo enorme in questa partita, nonostante fosse il suo primo match con la maglia giallorossa; Bengala sarà importante per noi, si sacrifica e da compattezza. Volevo far esordire Fontani, ma Alex aveva i crampi, sarà per un'altra volta, ma lo voglio far giocare perché è un '98 che si merita molto. Il mercato lo fanno i direttori, io posso dare qualche indicazione ma non sono io che scelgo o chiedo».

Manes (giocatore Poggibonsi): «La vittoria era la cosa più importante per il morale e ci siamo riusciti. Questo cambiamento mi ha dato tanto entusiasmo, sono felicissimo di essere arrivato a Poggibonsi per lottare e provare a vincere questo campionato. Se io posso diventare un pupillo per Fusci? La rabbia agonistica è sicuramente una delle mie caratteristiche principali e lui la ricerca, poi io farò del mio meglio».

Zuppardo (giocatore Poggibonsi): «Questo il mio gol piu bello? No, è importante ma quello di Gubbio per ora li batte tutti gli altri, c'era un carico di storia e emozioni a Gubbio, non lo dimenticherò mai. Contro la Colligiana era importante vincere, Foderaro con quel cross mi ha fatto un regalo di Natale anticipato, questa è una grande botta di autostima per noi e un respiro per la classifica».


Poggibonsi - Colligiana: 2-0
Poggibonsi (4-3-1-2): Pagnini; Borri, Manes, Mariotti, D'Alessio; Bengala (dal 39′ s.t. Ceccatelli), Coresi, Mitra (dal 26' s.t. Fenati); Valenti (dal 10' s.t. Bartoccini); Zuppardo, Foderaro. (Pupilli, Ticci,  Della Bartola, Morra, Casucci, Fontani). All. Fusci.
Colligiana (4-3-1-2): Corno; Tognarelli (dal 18' s.t. Mugnai), Pobega, Spinelli, Pierangioli; Pietrobattista, Scortecci, Masini; Strano (dal 18' s.t. Casini); Tranchitella, Bandini. (Squarcialupi, Perone, Massacci, Alessandrini, Biagi, Meccheri, Fontanelli). All. Carobbi.

Arbitro: Luciani di Roma1.
Reti: Foderaro (P) al 26' p.t., Zuppardo (P) 16' s.t.
Ammoniti: Pierangioli, Pobega, Pagnini.
Note: Spettatori 500 circa

Pubblicato il 14 dicembre 2015

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su