Lamm Lavorazioni Metalliche

Diba 70: ''Il barista diventerà un vero e proprio sommelier del caffè''

Dovrà essere in grado di migliorare l'esperienza di consumo, spiegare il prodotto servito in tazza ed emozionare

 DIBA 70
  • Condividi questo articolo:
  • j

I ristoranti e i bar di domani avranno la responsabilità di offrire una vera e propria esperienza di consumo. La qualità del prodotto somministrato ai propri ospiti dovrà essere accompagnata anche dalle informazioni sui soggetti operanti nel mercato. Il barista, quindi, non dovrà essere solo formato ma dovrà diventare un vero e proprio sommelier del caffè. A lui il compito di raccontare e spiegare l’origine del prodotto che sta servendo, la qualità e il lavoro racchiusi nella tazzina. I consumatori dovranno uscirne arricchiti di informazioni ed emozioni. Sarà la comunicazione a entrare in gioco in modo determinante.

Noi operatori dovremo essere ancora più coraggiosi nello spiegare al consumatore finale come sia necessario un prezzo diverso della tazza, del pacchetto del caffè o della porzione, affinché si possa realmente rendere sostenibile l’intero processo produttivo di questo incredibile mondo agricolo. Il consumatore, uno dei protagonisti della lunga filiera del caffè, avrà anch'egli la responsabilità d’informarsi sul prodotto consumato più volte ogni giorno. Saperne di più ci porta a fare scelte consapevoli.

La nuova figura professionale che abbiamo battezzato con il nome di Aromateller (sommelier del caffè) è nata quindi per colmare queste enormi lacune di conoscenza nel mercato italiano, per far acquisire una maggiore consapevolezza nella conoscenza della filiera del prodotto quotidianamente consumato. Le competenze di un Aromateller™ sono ampie e trasversali e spaziano dal mondo dell’analisi sensoriale all’intera filiera di produzione del caffè, con una solida base anche in materia di marketing e comunicazione (storytelling).

L’Aromateller, assaggiando una tazza di caffè, sa valutarne il flavorecollegando ciò che percepisce a ogni singola fase di lavorazione e riconoscere cos’è avvenuto durante l'estrazione, la tostatura, nei processi di lavorazione del caffè verde, nella selezione della materia prima fino alle singole origini, varietali e terroir. Oltre alla competenza tecnica ha anche l’abilità di trasferire queste conoscenze al consumatore per far percepire in assaggio il flavore™ della tazza. Sarà dunque una vera guida nell’esperienza degustativa e grazie alle competenze di marketing acquisite il caffè potrà diventare il nuovo elemento cardine del locale.

Il percorso didattico di Aromateller™ da noi pensato offre tutte le competenze teoriche e pratiche affinché chiunque, dal barista al ristoratore, dall’appassionato di caffè al torrefattore, possa raccontare la qualità del caffè dando maggior valore alla bevanda. Con una profonda conoscenza della materia prima e della sua lavorazione sarà possibile trasferire cultura di prodotto al consumatore e proporre una carta di caffè ampia e differenziata per varietà e prezzo.

Per informazioni e iscrizioni ai corsi: info@diba70horeca.it - academy.bfarm.it

Copyright © Valdelsa.net 

Potrebbe interessarti anche: Cosa fare nel weekend del 22 e 23 ottobre in Val d'Elsa e dintorni

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 24 ottobre 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su