Didattica a distanza, altre risorse della Regione per consentire lo svolgimento dei percorsi Iefp

Implementare le attività didattiche a distanza nei percorsi triennali di istruzione e formazione professionale, Iefp, realizzati dagli organismi formativi accreditati per l'obbligo di istruzione

 TOSCANA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Questo è l'obiettivo della delibera, approvata dalla Giunta regionale, in materia di Iefp, apprendistato, tirocini, formazione continua, territoriale ed individuale, in relazione agli uffici di Grosseto e Livorno.

Abbiamo ritenuto opportuno, nell'attuale fase di emergenza, stanziare risorse che consentano ai soggetti attuatori di dotare gli allievi delle attrezzature informatiche necessarie ed utili a fruire della didattica a distanza”, ha affermato l'assessore a Formazione, istruzione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco. “Per tale intervento abbiamo stanziato oltre novantamila euro. Ogni percorso ammesso potrà usufruire al massimo di duemila euro”.

Le risorse messe a disposizione in Toscana per questa misura, a valere su fondi del Ministero delle Politiche sociali e del lavoro, ammontano a 92 mila euro. Ogni percorso formativo non può tuttavia attingere a più di 2 mila euro di finanziamento. La misura rientra nelle politiche straordinarie adottate per far fronte allo stato di emergenza derivante dall’epidemia da coronavirus Covid-19.

L'assessora Grieco, infine, ha precisato che, con questa delibera, si è voluto anche integrare, con la cifra di 2 mila euro, le risorse già stanziate lo scorso 14 aprile a favore degli istituti professionali a sostegno della didattica a distanza nelle classi terze e quarte dei percorsi Iefp.

Potrebbe interessarti anche: I ristoratori di Colle illuminano le proprie insegne con la manifestazione ''Risorgiamo Italia''

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 30 aprile 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su