Dieci anni del centro famiglie Baobab. Nencioni: Una fucina di crescita culturale

«Il Centro Famiglie - afferma Francesca Nencioni, Direttore dei Servizi Territoriali della FTSA - in questi dieci anni si è caratterizzato non soltanto come luogo di erogazione di servizi, dall'educativa, all'home visiting, al Centro Affidi, ma anche come fucina di crescita culturale per la comunità. Per questo abbiamo pensato di festeggiare la ricorrenza della sua nascita con una serie di iniziative, che spaziano dalle testimonianze sull'affidamento familiare

  • Condividi questo articolo:
  • j

È tutto pronto per i festeggiamenti del decimo compleanno del Centro Famiglie Il Baobab. L’evento, patrocinato dal Comune di Poggibonsi, prenderà il via domani 22 maggio con i ragazzi dell’Associazione La Scossa che intratterranno i bambini dalle ore 17 a Poggibonsi in Piazza Rosselli con giochi e animazione. Contemporaneamente per tutta la cittadinanza è in programma 10 anni di radici, il convegno presso la Sala Set del Teatro Politeama, con le testimonianze sull’affidamento familiare a cura de Il Baobab e dell’Associazione Stare Fra. A seguire conclusioni e apericena al Politeama Cafè, prima di passare in Sala Maggiore al Teatro Politeama per assistere, a partire dalle 21, al musical Siamo storie della compagnia Tutti e Nessuno.

«Il Centro Famiglie - afferma Francesca Nencioni, Direttore dei Servizi Territoriali della FTSA - in questi dieci anni si è caratterizzato non soltanto come luogo di erogazione di servizi, dall’educativa, all’home visiting, al Centro Affidi, ma anche come fucina di crescita culturale per la comunità. Per questo abbiamo pensato di festeggiare la ricorrenza della sua nascita con una serie di iniziative, che spaziano dalle testimonianze sull’affidamento familiare, alle attività ludiche per bambini e famiglie, per chiudere tutti insieme la serata con il musical SIAMO STORIE, scritto proprio da un nostro assistente sociale, Emiliano D’Ambrosio, che ha avuto occasione di sperimentare da vicino quello che vuol dire lavorare in rete per il bene delle famiglie».

Pubblicato il 21 maggio 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su