Diba '70 shop San Gimignano

Disperso giovane: stava andando a lavoro a Sovicille ma non è mai arrivato

Si chiama Giacomo Donati Clarke e da ieri mattina non si hanno più sue notizie. Il ragazzo, biondo, alto con i capelli corti, era diretto a Montestigliano (nel comune di Sovicille) dove lavora, ma non è mai arrivato. Era partito da Firenze intorno alle 9.30 a bordo di una vecchia Lancia grigia targata CD849JV. Sui social si sono diffusi gli appelli dei parenti. Chi avesse notizie, è pregato di contattare le forze dell'ordine

 TOSCANA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Si chiama Giacomo Donati Clarke e da ieri mattina non si hanno più sue notizie. Il ragazzo, italo-inglese di 22 anni, da poco laureato, è biondo, alto con i capelli corti. Era diretto a Montestigliano (nel comune di Sovicille) dove lavora, ma non è mai arrivato. Era partito da Firenze intorno alle 9.30 a bordo di una vecchia Lancia grigia targata CD849JV. Sui social si sono diffusi gli appelli dei parenti. Chiunque avesse notizie, è pregato di contattare le forze dell'ordine.

L'allarme è scattato quando lo zio che lo attendeva a pranzo, non vedendolo arrivare, ha avvisato la madre. Ieri mattina, a 24 ore di distanza dalla scomparsa, è stata presentata denuncia alla Questura di Firenze ed è stato avvisato il consolato inglese.

«Non sappiamo cosa pensare - racconta la madre Luisa Donati - Giacomo ha inviato il suo ultimo messaggio su whatsapp alla 9.56 alla sua ragazza che vive in Inghilterra. Da quel momento il suo cellulare risulta spento. Se qualcuno lo ha visto o ha visto la sua auto per favore lo segnali immediatamente alle forze dell'ordine. Siamo molto preoccupati. Ho visto mio figlio l'ultima volta alle 9.30 di quella mattina. Era tranquillo e sereno e si stava preparando per partire».

Pubblicato il 12 novembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su