Divertirsi in piena sicurezza: servizio sperimentale di navetta gratuita per feste, discoteche, pub

L’iniziativa, rivolta al mondo giovanile, è il risultato della collaborazione tra l'Amministrazione Comunale, la Pro Loco di Castelfiorentino e i ragazzi castellani, in particolare il collettivo studentesco dell'Istituto Enriques. Dall'ascolto dei giovani del territorio in vari contesti di partecipazione democratica, è nata infatti l'esigenza di garantire, soprattutto ai giovanissimi, un mezzo di trasporto sicuro che potesse permettergli di godere in sicurezza dei luoghi di divertimento notturno

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Divertirsi in piena sicurezza. Evitando l’utilizzo di mezzi propri come scooter o microcar che durante nelle ore serali e notturne possono essere causa di incidenti, anche gravi. A Castelfiorentino si guarda ai giovani, alle loro esigenze di intrattenimento, salvaguardando il bene primario della loro sicurezza. E così da sabato prossimo (6 aprile) sarà sperimentato un nuovo servizio di trasporto, completamente gratuito, che consentirà a chi ne farà richiesta di raggiungere i locali del divertimento del territorio: in questo caso, la discoteca “Kaleido”, dove sabato è in programma la prima festa studentesca (partenza 1° navetta ore 22.00, ritrovo  Circolo “I Praticelli”, via Bustichini)

L’iniziativa, rivolta al mondo giovanile, è il risultato della collaborazione tra l'Amministrazione Comunale, la Pro Loco di Castelfiorentino e i ragazzi castellani, in particolare il collettivo studentesco dell'Istituto Enriques. Dall'ascolto dei giovani del territorio operato nel contesto di vari progetti di partecipazione democratica dei ragazzi nella progettazione della città, è nata infatti l'esigenza di garantire, soprattutto ai giovanissimi, un mezzo di trasporto sicuro che potesse permettergli di godere in sicurezza dei luoghi di divertimento notturno.

Con questo obbiettivo l'Amministrazione e la Pro Loco hanno deciso di sostenere l'offerta di un mezzo navetta che partirà da Castelfiorentino verso i locali del territorio. Per i ragazzi castellani il servizio sarà gratuito, proprio per incentivarne l'utilizzo in sostituzione a mezzi propri come scooter e microcar, che possono rivelarsi pericolosi per i ragazzi. Questa iniziativa, rivolta in particolar modo proprio ai giovani di Castelfiorentino, mira anche a diminuire il pericoloso transito a piedi dei ragazzi lungo le strade (ad esempio per tornare a casa o per raggiungere la macchina parcheggiata) durante le feste notturne. Il punto di raccolta è stato individuato all'ingresso del Circolo “I Praticelli”, da cui partirà una navetta con cinquanta posti a sedere a disposizione dei ragazzi.

Il servizio di sicurezza stradale partirà con una serata sperimentale il prossimo 6 aprile, in occasione della prima festa studentesca che si terrà al Kaleido di Castelfiorentino. Altre navette, gestite da staff privati (Moon e Delta) partiranno dalla zona dell'empolese e del senese.  Una volta verificato il funzionamento ottimale di questa misura, l'Amministrazione è intenzionata ad agire anche in occasione delle prossime feste studentesche, affinché i giovani castellani possano divertirsi in sicurezza, godendo dell'offerta del proprio territorio.

Pubblicato il 2 aprile 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su