Donato un tablet alla RSD La Ginestra di Castelfiorentino

La donazione da parte dello Studio Associato Ciampolini

 CASTELFIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

La consegna è avvenuta oggi pomeriggio alla presenza dell’Assessore Alessandro Tafi e del Presidente dell’Associazione “Senza Barriere”.

Un tablet a completa disposizione delle persone fragili, affinché possano mantenere un contatto telefonico e visivo  con i propri familiari, sia pure a distanza. Uno strumento che in tempi di Covid 19 si rivela sempre di più necessario per sentirsi meno soli.  E’ con questo spirito che lo Studio Associato Ciampolini ha consegnato oggi pomeriggio un tablet alla RSD “La Ginestra” di Castelfiorentino, una donazione che consentirà agli ospiti della struttura di poter comunicare con i familiari in piena sicurezza. 

Erano presenti la dott.ssa Giulia Bologni, Consulente del Lavoro, accompagnata dalla madre e socia Paola Ciampolini (Studi di consulenza del lavoro  di Certaldo e Castelfiorentino)  il presidente dell’Associazione “Senza Barriere”, Lucia Succi, e l’Assessore alle Politiche Sociali, Alessandro Tafi, che insieme al Sindaco Alessio Falorni ha indirizzato lo Studio Associato Ciampolini nel destinare a questo scopo le risorse già stanziate per una iniziativa benefica.  

Ogni anno, infatti, in occasione del periodo natalizio, lo Studio Associato Ciampolini sceglie di donare un contributo a favore di un ente benefico o per la realizzazione un progetto solidale. Quest’anno, considerata l’emergenza Covid 19, hanno tuttavia preferito dedicarsi al territorio dove operano.  “E’ per noi un piacere – sottolinea la dott.ssa Giulia Bologni – fare qualcosa di utile per il nostro territorio, dare un’opportunità alle persone che si trovano nella struttura di poter mantenere un contatto con i propri cari. Credo che se mi trovassi al loro posto, nella medesima situazione, sarei felice di ricevere questo piccolo dono.”
“Questo 2020 è stato drammatico – sottolinea l’Assessore alle Politiche Sociali, Alessandro Tafi – ma è stato un anno in cui abbiamo avuto modo di riscoprire tante manifestazioni di solidarietà autentica da parte della nostra comunità, tante iniziative che nella difficoltà estrema in cui ci siamo trovati hanno cercato di portare un po’ di luce e di speranza, dimostrazioni tangibili di amore verso il prossimo. Questa nuova donazione, per la quale ringrazio lo Studio Ciampolini, si affianca a quella recente da parte del Rotary Club Valdelsa a favore delle RSA, per alleviare la solitudine delle persone che vivono questa pandemia in una condizione di maggiore fragilità. Lontani, ma vicini. Sono certo che sarà molto apprezzata dagli ospiti della struttura “La Ginestra” e dai loro familiari”. 

Potrebbe interessarti anche: Poggibonsi ricorda i 77 anni dai bombardamenti del 1943

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 29 dicembre 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su