Drive Through imbrattati da No Vax a Castelfiorentino e Empoli. Indagini in corso

Elementi di collegamento con il gruppo ''V_V''. I luoghi resi immediatamente disponibili per l'utenza che intende vaccinarsi

 EMPOLESE VALDELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

La scorsa notte ignoti, dopo aver scavalcato un muro di recinzione, hanno imbrattato il gazebo adibito a postazione “drive through” di via Cerbioni con delle scritte in vernice rossa riconducibili a contestazioni “No Vax”. La denuncia è stata presentata in tarda mattinata presso il locale Comando Stazione Carabinieri dal responsabile della sede operativa di Castelfiorentino che, all’apertura, si è reso conto dell'imbrattamento.
Dalle prime indagini sono emersi elementi di collegamento con il gruppo “V_V” altrimenti conosciuto come “Vivi perché liberi - Forza di lotta non violenta per la libertà e i diritti umani”.

Le scritte sono state subito rimosse e i luoghi resi immediatamente disponibili per l’utenza che intende vaccinarsi.

Anche a Empoli, come a Castelfiorentino, sono state rinvenute, nel pomeriggio di oggi, delle scritte in vernice rossa riconducibili a contestatori in protesta appartenenti al gruppo No Vax denominato “V_V”. Questa volta i gazebo colpiti sono quelli presenti in via San Mamante nei pressi del centro commerciale, postazioni utilizzate per effettuare i tamponi molecolari e antigenici in modalità “drive through”.
Le attività non sono state sospese. Indagini in corso.

Potrebbe interessarti anche: Un fulmine ha colpito la biblioteca comunale di Barberino Val d’Elsa

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 21 agosto 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su