Droga, 12 arresti tra Val d'Elsa, Siena e Firenze: operazione 'Silvestre'

Tutto è partito da un casolare abbandonato nelle vicinanze di Poggibonsi, dove è stato sequestrato un chilo e mezzo di droga tra hashish e marijuana. L'immobile è stato messo sotto osservazione dai Carabinieri, che hanno installato cinque telecamere e poi hanno identificato e ricostruito i movimenti degli spacciatori e dei loro fornitori. «Grazie ai Carabinieri della nostra Compagnia e ai tanti altri che questa notte hanno svolto questa complessa operazione», ha commentato il sindaco di Poggibonsi David Bussagli

 TOSCANA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Si chiama "Silvestre" l'operazione scattata nella notte tra il 7 e l'8 ottobre, che si è conclusa all'alba di ieri mattina e che ha visto il coinvolgimento di 150 militari e quattro unità cinofile. Sgominata una banda dedita allo spaccio di droga nel nostro territorio con dodici ordinanze di custodia cautelare disposte dal gip di Siena Roberta Malavasi (dieci in carcere e due ai domiciliari).

Tutto è partito da un casolare abbandonato nelle vicinanze di Poggibonsi, dove è stato sequestrato un chilo e mezzo di droga tra hashish e marijuana. L'immobile è stato messo sotto osservazione dai Carabinieri, che hanno installato cinque telecamere e poi hanno identificato e ricostruito i movimenti degli spacciatori e dei loro fornitori.

«Grazie ai Carabinieri della nostra Compagnia e ai tanti altri che questa notte hanno svolto questa complessa operazione - ha commentato il sindaco di Poggibonsi David Bussagli -. Mesi di lavoro per contrastare uno dei mali di questo tempo. Un lavoro prezioso quello di tutte le forze dell'ordine a tutela della sicurezza e della nostra serenità».

Pubblicato il 9 ottobre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su