Droga, nei guai 22enne sorpreso alla stazione di Empoli. Era stato denunciato anche a Poggibonsi

Giunti in Commissariato, gli agenti sono scesi dall’auto di servizio con il giovane. Tuttavia un agente ha notato che il 22enne aveva lasciato sul sedile posteriore dell’auto il suo zainetto che, pertanto, è stato prelevato. Sotto lo zaino era stato nascosto un calzino bianco, che all’interno aveva quattro involucri che contenevano droga. Si trattava, come rilevato dalle analisi effettuate dalla polizia scientifica, di 21 grammi di marijuana. Il giovane è stato poi perquisito: che nelle tasche aveva 400 euro in banconote di vario taglio

 EMPOLI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Dopo gli ultimi tre episodi di aggressioni e violenze avvenuti negli scorsi giorni presso la Stazione di Empoli, sono stati intensificati dalla Polizia di Stato i già quotidiani servizi di controllo sia presso la stazione, sia nelle zone limitrofe.

Alle 23 circa di ieri, sulle panchine adiacenti all’ingresso, è stato effettuato un controllo nominativi nei confronti delle persone che vi erano sedute. Durante il controllo alla Centrale Operativa del Commissariato, è emerso che a carico di uno di questi, B. J., un cittadino gambiano di 22 anni, senza fissa dimora e provvisto di permesso di soggiorno come richiedente asilo, risultava avere precedenti recenti per stupefacenti.

Il giovane, pertanto, al termine del controllo in Piazza don Minzoni, è stato fatto salire in auto per essere condotto in Commissariato per effettuare la notifica inserita nella banca dati.

Giunti in Commissariato, gli agenti sono scesi dall’auto di servizio con il giovane. Tuttavia un agente ha notato che il 22enne aveva lasciato sul sedile posteriore dell’auto il suo zainetto che, pertanto, è stato prelevato. Sotto lo zaino era stato nascosto un calzino bianco, che all’interno aveva quattro involucri che contenevano droga. Si trattava, come rilevato dalle analisi effettuate dalla polizia scientifica, di 21 grammi di marijuana. Il giovane è stato poi perquisito: che nelle tasche aveva 400 euro in banconote di vario taglio.

Considerato quanto successo e considerato che solo lo scorso 30 agosto era stato denunciato dai Carabinieri di Poggibonsi per spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri hanno provveduto all’arresto del giovane e al sequestro di droga e soldi, mettendolo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Questa mattina è stato celebrato il processo con rito direttissimo, con la convalida dell’arresto e sequestri. Essendo stati chiesti i termini per la difesa, il Giudice ha disposto il divieto di soggiorno ad Empoli in attesa della celebrazione di un'altra udienza, liberando il detenuto.

Pubblicato il 28 settembre 2019

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su