Due caprioli catturati a Castelfiorentino e liberati dalla Polizia provinciale

Operazione di cattura e ricollocamento di caprioli da parte della Polizia Provinciale della Città Metropolitana di Firenze è andata a buon fine.

 CASTELFIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Gli animali, segnalati dai residenti vicino alle abitazioni, sono stati rilasciati a Pratolino. Si è conclusa a buon fine una delle tante operazioni di cattura e ricollocamento di caprioli da parte della Polizia Provinciale della Città Metropolitana di Firenze.

Nella mattinata di giovedì 8 aprile, gli uomini del Comandante Roberto Galeotti sono intervenuti a Castelfiorentino, in località Dogana, a seguito della chiamata di alcuni residenti che segnalavano la presenza di un gruppo di ungulati nei campi adiacenti alle proprie abitazioni. Presenza che rischiava di diventare pericolosa. L'operazione, iniziata la sera precedente con il posizionamento delle reti di contenimento, si è conclusa con la cattura di due esemplari, poi liberati nel Parco Mediceo di Pratolino, una delle aree adibita al ricollocamento. I caprioli sono, per dimensioni e tipologia, gli animali che vengono coinvolti in questo tipo di operazioni. Ma non sono mancate eccezioni.

Potrebbe interessarti anche: Covid, muore il sindaco di Monticiano

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 12 aprile 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su