Diba '70 shop San Gimignano

Due ragazze poco più che 20enni beccate con quasi un chilo di oro rubato

Durante il controllo, la 20enne ha anche tentato di liberarsi di un bracciale d'oro gettandolo nello scarico del bagno

 FIRENZE
  • Condividi questo articolo:
  • j

Nei giorni scorsi “blitz” della Polizia di Stato in un affittacamere nei pressi di Ponte Vecchio, dove i “Falchi” della Squadra Mobile hanno sorpreso due ragazze ospiti della struttura - di 20 e 22 anni originarie dell’Est Europa - con quasi un chilo d’oro (tra collane, orecchini e bracciali) che gli inquirenti ritengono essere l’ingente bottino di recenti furti messi a segno in appartamenti nella provincia fiorentina.

Durante il controllo, la 20enne ha anche tentato di liberarsi di un bracciale d’oro gettandolo nello scarico del bagno, ma è stata subito fermata dai poliziotti. Le giovani, entrambe indagate per il reato di ricettazione, sono state sottoposte a fermo di indiziato di delitto, che è stato poi convalidato dal GIP del Tribunale di Firenze su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo toscano.

Passando al setaccio le denunce di furto presentate negli ultimi giorni gli investigatori della Squadra Mobile di Firenze sono già risaliti ad almeno due vittime di furti in abitazioni, messi recentemente a segno tra Campo di Marte e San Frediano.  monili in oro rubati sono stati immediatamente restituiti alle persone che avevano sporto regolare denuncia.

Per quanto riguarda invece la refurtiva sequestrata e non ancora restituita, la Polizia di Stato in questi giorni è a lavoro per rintracciare anche altre possibili vittime. Tutto il materiale per il quale non sarà possibile individuarne i legittimi proprietari sarà pubblicato nei prossimi giorni nella “bacheca oggetti rubati” del sito web della Questura di Firenze.

Potrebbe interessarti anche: Palpeggia il seno di una 14enne e si masturba in pubblico, arrestato 31enne bengalese 

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 25 gennaio 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su