E' partito ufficialmente lunedì 18 gennaio 2021 il Progetto 'Pedibus' a Colle

Dopo la prima sperimentazione della passata settimana è partito ufficialmente lunedì 18 gennaio 2021 il Progetto 'Pedibus' a Colle di Val d'Elsa

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

La Scuola Primaria di Buonriposo a Gracciano ha visto il taglio del nastro per la partenza del bus “senza ruote”. L’iniziativa, all’interno di un partenariato costituito dal raggruppamento dei Comuni di Siena (Capofila), Monteriggioni, Colle di Val d’Elsa, Poggibonsi, San Gimignano e Sovicille, è stata finanziata con un milione di euro banditi dal Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare MATTM e il coordinamento è affidato a Terre di Siena Lab (www.terredisienalab.it) azienda partecipata da 35 comuni della provincia di Siena. "Il progetto “Pedibus” raggiunge oggi la partenza ufficiale dopo un lungo lavoro di progettazione il cui corso è iniziato da lontano", afferma l’Assessore alla Scuola e all’Istruzione del Comune di Colle di Val d’Elsa, Serena Cortecci.

"Le finalità più importanti sono quelle che perseguono la mobilità sostenibile, ad impatto zero di emissioni nocive sull’ambiente ma, in un periodo difficile come quello che tutti stiamo attraversando per l’emergenza sanitaria, anche il rafforzamento della socializzazione tra ragazzi e genitori nel momento dell’entrata a scuola. Il Tracciato percorso dagli alunni per raggiungere la sede di Buonriposo e anche quelli necessari per le altre “linee” che sono in via di attuazione, sono frutto di attenta valutazione dal punto di vista logistico e della sicurezza. Il lavoro è stato sinergico e ha visto la collaborazione ed il coinvolgimento dell’Amministrazione Comunale, della Polizia Municipale e di “Terre di Siena Lab” attraverso il Progetto “Mosaico Siena”. Fondamentale anche la partecipazione e la presenza dei genitori degli alunni che hanno preso parte all’iniziativa e reso fisicamente possibile il progetto accompagnando e guidando lungo il quartiere questo primo gruppo di 9 bambini. I benefici dell’iniziativa sono molteplici - conclude l’Assessore Cortecci - non ultimo quello del ritorno ad una rinnovata, buona e sana pratica che presto potremo vedere applicata anche per la Scuola Salvetti con l’attivazione di due ulteriori linee".

Il progetto ‘Mosaico-Siena’ prevede un programma di attività mirate alla gestione e ottimizzazione dei flussi di traffico casa-scuola e casa-lavoro per i comuni della provincia. Percorsi Pedibus, Mobility management, supporto al bike sharing, piste ciclabili ed interventi strutturali per favorire la mobilità sostenibile tra le azioni messe in campo. Tra i propri obiettivi prioritari la diffusione di una cultura della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente che, a partire dai piccoli gesti quotidiani, si trasformi in un’operazione di larga scala, dagli effetti concreti e duraturi.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, 3 decessi alle Scotte: 57 i ricoverati

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 19 gennaio 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su