Bisniflex Poggibonsi showroom

Edilizia residenziale pubblica, c'è il bando di concorso per gli alloggi di via Matteotti a Certaldo

Le domande devono essere presentate entro le 13 del 10 ottobre 2022. Ecco come fare

 CERTALDO
  • Condividi questo articolo:
  • j

L'Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa informa che è in pubblicazione, dall’11 agosto 2022 e fino al 10 ottobre 2022, il bando di concorso per la formazione della graduatoria generale e delle graduatorie speciali di cui alle riserve individuate nella determina dirigenziale 557 dell’8/8/2022, per l'assegnazione in locazione semplice di 8 alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica ubicati in via Matteotti, a Certaldo.

Le domande di partecipazione al concorso devono essere compilate unicamente sui moduli appositamente predisposti dall’Unione dei Comuni: il bando, i moduli di domanda e tutta la documentazione necessaria possono essere ritirati presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico o altro ufficio incaricato del proprio Comune di residenza nell’orario di apertura al pubblico. La documentazione è scaricabile anche dal sito internet dell’Unione dei Comuni (www.empolese-valdelsa.it).

Le domande di partecipazione, da presentare in bollo (ai sensi del D.P.R. 26.10.1972, n. 642, come modificato dal D.M. 20.08.1992), devono essere presentate entro le 13 del 10 ottobre 2022, in una delle seguenti modalità:
• direttamente presso l’Ufficio Protocollo del Comune di residenza o l’Ufficio Protocollo dell’Unione dei Comuni (Piazza della Vittoria 54 - Empoli);
• essere spedite a mezzo raccomandata postale A.R. riportante nome, cognome e indirizzo del mittente (in tal caso è necessario allegare copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità);
• tramite posta certificata PEC al seguente indirizzo di posta elettronica certificata dell'Unione dei Comuni: circondario.empolese@postacert.toscana.it. Con riferimento a tale sistema di trasmissione, si precisa che la domanda verrà accettata soltanto in caso di identificazione e corrispondenza dell'autore della domanda con il soggetto identificato con le credenziali PEC, ovvero in caso di sottoscrizione della domanda mediante la firma digitale. L'ente, qualora l'istanza di ammissione alla selezione sia pervenuta tramite PEC, è autorizzato a utilizzare per ogni comunicazione nei confronti del partecipante al bando, il medesimo mezzo con piena efficacia e garanzia di conoscibilità delle comunicazioni e documenti trasmessi.

Per le domande spedite a mezzo raccomandata farà fede il timbro dell’Ufficio Postale accettante.

Qui è possibile scaricare tutta la documentazione. 

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Ferita da esplosione in Ucraina, gomito ricostruito al Meyer grazie alla stampa 3D

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 11 agosto 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su