Empoli, arrestato per spaccio un uomo di 33 anni. Guadagnava 2.500 euro al giorno

L’indagine dei carabinieri nei confronti del soggetto, iniziata durante i servizi di controllo straordinario effettuati nei boschi delle Cerbaie, è durata alcune settimane e ha richiesto tempo e sacrificio a tutti i militari che hanno operato. Alla base dell’operazione, culminata con l’arresto di ieri pomeriggio, ci sono infatti numerosi pedinamenti e servizi di osservazione, che hanno consentito di documentare centinaia di cessioni, nonché di effettuare nelle scorse settimane sequestri per circa 100 grammi di eroina, l’arresto di un piccolo spacciatore

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

I carabinieri della Compagnia di Empoli hanno arrestato in flagranza un pregiudicato albanese di 33 anni per detenzione ai fini di spaccio di eroina. Shima Festim, 33 enne, domiciliato in loc. Galleno, comune di Castelfranco di Sotto (PI), è stato arrestato poiché trovato in possesso di 320 grammi di eroina, confezionata in dosi da circa 5 grammi, pronta per essere spacciata sia a pusher che direttamente ad assuntori.

L’indagine dei carabinieri nei confronti del soggetto, iniziata durante i servizi di controllo straordinario effettuati nei boschi delle Cerbaie, è durata alcune settimane e ha richiesto tempo e sacrificio a tutti i militari che hanno operato. Alla base dell’operazione, culminata con l’arresto di ieri pomeriggio, ci sono infatti numerosi pedinamenti e servizi di osservazione, che hanno consentito di documentare centinaia di cessioni, nonché di effettuare nelle scorse settimane sequestri per circa 100 grammi di eroina, l’arresto di un piccolo spacciatore di Cerreto Guidi (FI), il deferimento a p.l. di un altro, e la contestazione della violazione amministrativa inerente l’uso di stupefacenti ad una decina di giovani.

L’albanese infatti, notato durante i primi servizi effettuati dagli uomini in divisa mentre faceva la spola tra alcuni luoghi segnalati come aree di spaccio, era molto attivo e già dalle prime ore del mattino cominciava i suoi movimenti nei boschi delle Cerbaie, andando avanti sino all’imbrunire. Per evitare di essere sorpreso con ingenti quantità di stupefacente, usciva all’alba, recuperava lo stupefacente sotterrato nelle pertinenze della propria abitazione, e lo posizionava in più punti all’interno della boscaglia. Le località più battute erano Galleno, via Aiale, la zona industriale di Calstelfranco, Querce e Vedute nel comune di Fucecchio dove si recava a richiesta dei clienti o dei pusher, recuperando lo stupefacente sotterrato e consegnandolo previo pagamento. Si stima in circa 2.500 euro al giorno, il provento dell’attività delittuosa.

Ieri è scattata l’operazione e gli uomini dell’Arma, dopo aver assistito all’ennesimo rifornimento degli “imboschi” hanno deciso di agire e, non appena Shima si è recato a recuperare la dose da vendere lo hanno bloccato trovandolo in possesso di 5 grammi di eroina. Le successive perquisizioni effettuate con l’ausilio delle unità cinofile hanno permesso il rinvenimento di 320 grammi di eroina distribuita in 3 nascondigli, circa 300 euro in contanti e materiale per il confezionamento.

L’uomo è stato quindi arrestato e condotto presso il carcere di Sollicciano a disposizione dell’A.G. di Pisa.

Pubblicato il 25 febbraio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su