Diba '70 shop San Gimignano

Empoli, gestione illecita di rifiuti speciali in una strada a fondo naturale

La gestione illecita ha interessato una superficie di circa 190 mq

 EMPOLI
  • Condividi questo articolo:
  • j

I militari della Stazione Carabinieri forestale di Empoli, nell’ambito dei controlli sulla filiera dei rifiuti, si sono recati in Loc. Monterappoli dove veniva accertata una gestione illecita di rifiuti non pericolosi.

Tale irregolarità è stata rilevata su una strada in ambito rurale, a fondo naturale, dove sono stati utilizzati rifiuti da demolizione edile, sistemati e distribuiti a copertura della strada esistente. Il materiale per la tipologia e la pezzatura disomogenea non poteva essere ricondotto a materiale riciclato. Sul posto, all’ingresso della viabilità era presente un cartello indicante lavori in corso. Dalle indagini è emerso che tali rifiuti provenivano da un cantiere per la ristrutturazione edilizia di un immobile e che non era materiale riciclato e acquistato regolarmente.

L'immobile e la strada a fondo naturale sono della stessa proprietà. La gestione illecita ha interessato una superficie di circa 190 mq con spessore medio dei rifiuti di circa 5 cm ed un’ulteriore superficie di circa 40 mq con uno spessore medio di circa 40 cm. Per i fatti accertati sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria, in base al Testo Unico Ambientale (T.U.A.), per gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi, i due comproprietari, il titolare della ditta che ha eseguito i lavori ed il tecnico direttore dei lavori. 

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: San Casciano: rifiuti speciali abbandonati nel bosco

 

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 25 gennaio 2023

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su