Empoli, i consiglieri donano il gettone di presenza per i Viaggi della Memoria

Il 12 aprile è stata devoluta l’indennità di presenza in favore di Anpi di Vinci e di Montaione e dell’Aned di Empoli: le associazioni hanno chiesto a tutti i membri dei Consigli Comunali dell’Unione Empolese Valdelsa di corrispondere il loro gettone. Il ricavato delle donazioni sarà raccolto in un fondo da destinare come integrazione per le somme a carico delle famiglie, in difficoltà economiche, che intendono far partecipare i propri figli ai viaggi della Memoria

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Ancora una volta i membri del consiglio comunale di Empoli dimostrano grande sensibilità ai temi sociali e non si tirano indietro quando c’è bisogno di un gesto benefico e di una dimostrazione di generosità e vicinanza. E’ accaduto nelle ultime due sedute consiliari.

In quella del 12 aprile è stata devoluta l’indennità di presenza in favore di Anpi di Vinci e di Montaione e dell’Aned di Empoli: le associazioni hanno chiesto a tutti i membri dei Consigli Comunali dell’Unione Empolese Valdelsa di corrispondere il loro gettone.

Il ricavato delle donazioni sarà raccolto in un fondo da destinare come integrazione per le somme a carico delle famiglie, in difficoltà economiche, che intendono far partecipare i propri figli ai viaggi della Memoria.

I viaggi della memoria rappresentano un’occasione importante di conoscenza di quanto accaduto durante la Seconda Guerra Mondiale. In questi anni sono stati coinvolti centinaia di studenti delle scuole dell’area.

Nella seduta del 28 aprile invece i consiglieri comunali, su proposta della consigliera Ludovica Petroni, hanno devoluto l’indennità di presenza alla ProCiv di Castelfiorentino impegnata nei giorni scorsi in una importante attività di soccorso nella propria città, colpita da un forte nubifragio che ha provocato numerosi allagamenti. 

Pubblicato il 6 maggio 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j
Torna su