Empoli, più di ottanta persone alla visita notturna all'Oasi naturale Arnovecchio

Più di 80 persone e molte altre avrebbero voluto partecipare, hanno preso parte a questa bella iniziativa, emozionandosi nel vedere questi uccelli tornare alla propria libertà, dopo le cure preziose del Cetras. Per questo a settembre, c’è già in programma un nuovo ‘open day’ con vari eventi, fra cui una nuova liberazione di uccelli rapaci, questa volta però con specie diurne

 
  • Condividi questo articolo:
  • j

Il volo sicuro verso la libertà di una civetta, un assiolo e un barbagianni è stato l’evento più emozionante della manifestazione che si è svolta sabato 30 luglio dopo il tramonto nell’area naturale protetta di Arnovecchio, situata alle porte di Empoli.
Più di 80 persone e molte altre avrebbero voluto partecipare, hanno preso parte a questa bella iniziativa, emozionandosi nel vedere questi uccelli tornare alla propria libertà, dopo le cure preziose del Cetras.
Per questo a settembre, c’è già in programma un nuovo ‘open day’ con vari eventi, fra cui una nuova liberazione di uccelli rapaci, questa volta però con specie diurne.
Nel corso della serata si è svolta una visita a gruppi dell’area protetta, alla quale ha fatto seguito una sessione di “play-back” con la riproduzione di richiami emessi da rapaci notturni in modo da stimolarne la risposta e rilevarne la presenza.

Liberazione dei rapaci notturni - La liberazione degli uccelli recuperati e riabilitati al Cetras - Centro Toscano Recupero Avifauna Selvatica di Empoli  - è stata effettuata nel prato al termine della rampa che scende al lago, con il pubblico disposto lungo la staccionata a pochi metri dal luogo del rilascio degli uccelli. Come avviene di norma in queste circostanze è stata raccontata la storia degli uccelli liberati e, considerato il tema della serata, si sono date informazioni sulle caratteristiche e sullo stato di conservazione dei rapaci notturni nostrani. Tutti e tre gli animali liberati si presentavano in perfette condizioni fisiche ed hanno spiccato il volo senza alcuna esitazione.

Orari estivi e ordinari - Nel mese di agosto l’area naturale protetta di Arnovecchio rimarrà aperta tutte le domeniche dalle 9 alle 12, sempre ad ingresso libero: alle 10 gli interessati potranno partecipare ad una piccola visita guidata gratuita a cura delle Guide Ambientali e dei collaboratori del Centro. Da settembre riprenderanno le aperture ordinarie: il sabato pomeriggio dalle 16 alle 19 e la domenica mattina dalle 9 alle 12. La seconda domenica di settembre, e precisamente l’11 settembre, è previsto un nuovo ‘open day’ con vari eventi, fra cui una nuova liberazione di uccelli rapaci, questa volta però con specie diurne. Per informazioni è possibile contattare il Centro R.D.P. Padule di Fucecchio (tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it) oppure visitare il sito www.paduledifucecchio.eu  e la pagina Facebook “Oasi Arnovecchio - Anpil”.

L'evento di sabato 30 luglio è stato organizzato dal Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio, che da alcuni mesi gestisce l’area di Arnovecchio per conto del Comune di Empoli, con il supporto del Circolo di Empoli di Legambiente e del Cetras, l’associazione empolese che si prende cura della fauna selvatica in difficoltà.

Pubblicato il 3 agosto 2016

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su