Vivaio Il Roseto

Empoli - Salernitana: è 1-1 il finale dell'ultima stagionale per gli azzurri al Castellani

Tantissime emozioni al Castellani: super Vicario para tutto, anche un rigore a Perotti. La Salernitana si giocherà la salvezza all'ultima giornata contro l'Udinese

 EMPOLI
  • Condividi questo articolo:
  • j

Alla rete di Cutrone nel primo tempo risponde Bonazzoli nella ripresa: è 1-1 il finale dell’ultima stagionale al Castellani, con gli azzurri che ospitano la Salernitana. Andreazzoli sceglie Pinamonti con Verre e Cutrone in avanti; Romagnoli al centro della difesa con Luperto; negli ospiti l’ex Verdi affianca in avanti Djuric.

Gara che parte subito a gran ritmo, Cutrone trova attento Sepe poi Parisi sulla linea salva sul colpo di testa di Djuric e dopo Vicario vola sul tentativo di Gyomber a togliere la palla dalla porta. La gara prosegue sui binari dell’equilibrio fino alla mezz’ora, quando Asllani riceve palla sulla trequarti da Verre, serve in area Cutrone, che col destro batte Sepe! 1-0! Immediata la reazione salernitana, con il sinistro debole di Verdi parato da Vicario e la conclusione da fuori di Radovanovic che esce di poco a lato. Prima dell’intervallo ci prova Mazzocchi col destro a giro, che termina fuori dallo specchio; il primo tempo finisce qui, con gli azzurri avanti 1-0.

La ripresa si apre con un cambio ospite, con Ruggeri che prende il posto di Lassana Coulibaly. La Salernitana si rende subito pericolosa con un destro di Ederson che si perde alto, risponde l’Empoli con Verre che trova attento Sepe. La gara è ricca di emozioni: al 54’ Verre pesca Cutrone, testa del 9 e palla di un soffio a lato; un minuto dopo Ruggeri trova Bonazzoli, appena entrato per Kastanos, testa del 9 salernitana e mostruosa risposta di Vicario a salvare. L’Empoli in ripartenza sfiora il raddoppio a più riprese: Cutrone colpisce il palo, Bandinelli ci prova dal limite ma non trova la porta. Dentro Bajrami per Cutrone, poi Henderson e Benassi per Bandinelli e Zurkowski. Al minuto 76 arriva il pareggio della Salernitana sugli sviluppo di un corner da destra: Vicario in uscita su Ederson, la palla che va in direzione di Radovanovic, rimpallo che favorisce Bonazzoli che in acrobazia mette in rete. Adesso è 1-1 al Castellani. Andreazzoli allora decide di inserire forze fresche: dentro Cacace e La Mantia per Parisi e Verre. Sostituzioni anche per la Salernitana con Mamadou Coulibaly e Perotti che prendono il posto di Mazzocchi e Verdi. Si arriva all’82’ quando, a seguito di una revisione al Var, viene assegnato un calcio di rigore alla Salernitana dopo un contatto tra Romagnoli e Mamadou Coulibaly. Dal dischetto si presenta Diego Perotti. Destro rasoterra alla sinistra di Guglielmo Vicario che è straordinario nello scegliere l’angolo giusto e nell’intercettare: porta chiusa, si resta 1-1. Vengono concessi cinque minuti di recupero. Empoli vicino al gol con Bajrami, destro alto dal limite dell’area, e con La Mantia che non centra la porta in acrobazia. La Salernitana tenta di rendersi pericolosa con una ripartenza ma Perotti viene chiuso dalla difesa azzurra. Non succede più niente: è 1-1, a Cutrone ha replicato Bonazzoli.

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Luperto, Parisi (77’ Cacace); Zurkowski (73’ Benassi), Asllani, Bandinelli (73’ Henderson); Verre (77’ La Mantia); Cutrone (57’ Bajrami), Pinamonti. All. Andreazzoli.
A disposizione: Ujkani, Furlan; Stulac, Fiamozzi, Ismajli, Baldanzi, Viti.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Fazio; Mazzocchi (79’ M. Coulibaly), Ederson, L. Coulibaly (46’ Ruggeri), Kastanos (53’ Bonazzoli), Obi (62’ Zortea); Verdi (79’ Perotti), Djuric. All. Nicola.
A disposizione: Russo, Belec, Di Tacchio, Dragusin, Capezzi, Gagliolo, Mikael.

ARBITRO: Davide Massa di Imperia (Perett-/Alassio; Marcenaro; Di Bello/Abbattista).

MARCATORI: 31’ Cutrone, 76’ Bonazzoli.

AMMONITI: Henderson, Radovanovic, Ederson, Bajrami.

Copyright © Valdelsa.net

Potrebbe interessarti anche: Serie A, azzurri di scena al Meazza: Inter - Empoli 4-2

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 14 maggio 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su