Estate 2020, dove vanno in vacanza i valdelsani?

Questa estate sarà dedicata al turismo di prossimità, questo sicuramente è il dato più netto che traspare dalle varie analisi

 VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Secondo l’azienda di ricerche di mercato Ipsos solo il 39% degli italiani ha voglia di partire per le vacanze. Il comparto del turismo quindi si trova ad affrontare un forte calo, se consideriamo che più di un terzo degli italiani, per la precisione il 38%, ha dichiarato di non avere in programma nessuna vacanza. Sono 25 i miliardi di perdite economiche e circa 25 milioni di stranieri rinunceranno a venire in Italia.

Le mete più gettonate dagli italiani sono la Sicilia, la Liguria e la Toscana. Si può inoltre verificare un calo netto delle prenotazioni in albergo, perché sono preferibili gli appartamenti.

Questa è la situazione a livello italiano, ma abbiamo intervistato le proprietarie di due agenzie di viaggio, una di Colle di Val d’Elsa ed una di Poggibonsi, per capire se i valdelsani andranno o non andranno in vacanza e dove.

Per Katia Savelli dell’Excelsior Tour a Colle di Val d’Elsa, la meta più gettonata «è sicuramente la Sardegna per quest’anno. La stagione è partita in ritardo e quindi le compagnie dei traghetti hanno diminuito i prezzi. Esseno minori i costi in molti hanno deciso di andare in Sardegna. Anche se di solito la Sardegna, insieme alla Sicilia e la Puglia, sono sempre tra le mete più gettonate, anche se un anno è più “attraente” la Puglia, un anno la Sicilia, questo dipende molto dagli anni. Sono destinazioni che sono da sempre richieste ed anche durante quest’estate, a maggior ragione, vengono preferite queste destinazioni. Molti valdelsani, andranno anche in montagna, anche se in minore percentuale rispetto al mare.
Per quanto riguarda l’estero il calo è stato notevole, gli altri anni la destinazione preferita era la Thailandia. Per quest’anno invece c’è stata qualche richiesta sulla Grecia. Perché è abbastanza sicura dal punto di vista di contagi, non ci sono stati molti casi. La concentrazione è comunque tutta sull’Italia. Una delle situazioni che si sono create è stata anche relativa al rimandare vacanze, ma anche viaggi di nozze, al prossimo anno. Quest’anno è un anno anomalo. Come tutti i colleghi siamo nella condizione di essere ritornati a lavoro, cercando di dare un messaggio positivo, però la realtà si scontra oggettivamente con quella che è la situazione in tutto il mondo».

Per Teresa Rigillo dell’Agenzia Viaggi Doc di Poggibonsi: «Quest’anno i valdelsani restano soprattutto in Toscana, ma si spostano all’Elba. In assoluto però se consideriamo le destinazioni fuori dalla Toscana c’è l’Abruzzo. Chiaramente il motivo è che quest’anno il turismo è quasi esclusivamente di prossimità. L’Abruzzo è una regione vicina, ci sono stati pochi casi ed inoltre c’è sia il mare che la montagna. Non ha i prezzi particolarmente alti e quindi per cambiare aria e non stare in Toscana viaggiano soprattutto in direzione Abruzzo ed anche le Marche, anche se la maggior parte dei valdelsani ha optato per l’Elba. C’è qualche eccezione con la Sardegna, la Puglia e la Sicilia, però abbiamo visto un calo rispetto agli anni passati.
Ci sono anche delle prenotazioni per la Campania, come ad esempio Ischia ed anche in montagna, soprattutto in Trentino. Pochissime persone hanno deciso di andare all’estero e prediligono la Grecia. Però sono pochissimi rispetto agli anni precedenti. Quest’anno il turismo è tutto di prossimità.
Rispetto agli altri anni non c’è neanche da fare un paragone. La Grecia e la Spagna per quanto riguarda il sistema agenzia erano ad i primi posti, anche rispetto all’Italia. Per ora gran parte delle persone che avevano prenotato, ad esempio viaggi di nozze, sono rimandati tutti al 2021 ed in questa fase hanno deciso di sposarsi ugualmente, però facendo dei “piccoli” viaggi in Italia. L’aspetto da sottolineare è che gli italiani si stanno rendendo conto che abitano nel paese più bello del mondo».

Lodovico Andreucci

Potrebbe interessarti anche: Il Comune vende lastre in pietra e cordonato in travertino

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 9 agosto 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su