Evade tre volte dagli arresti domiciliari: condotto in carcere dalla Polizia

Sottoposto al regime degli arresti domiciliari in conseguenza di una serie ripetuta di reati di cui si era reso responsabile, un 58enne, residente nel comune di Asciano, la sera di mercoledì scorso viene rintracciato dagli Agenti delle Volanti della Questura di Siena mentre a piedi circola tranquillamente in questo viale Toselli

 SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

Gli Agenti scoprono che già in altre due occasioni ed addirittura la mattina di quello stesso giorno si era reso responsabile del reato di evasione poiché si era allontanato arbitrariamente dalla sua abitazione e, per tale motivo, vi era stato ricondotto previa segnalazione alla competente Autorità giudiziaria.

Dopo averlo fermato e condotto in Questura per gli accertamenti di rito, l’uomo è stato posto in stato di arresto per il reato di evasione ed associato temporaneamente presso le locali camere di sicurezza.

Gli Agenti hanno, quindi, informato il competente Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Siena che, preso atto della sistematica violazione della misura degli arresti domiciliari, anche come conseguenza del precario stato di salute mentale dell’uomo ha richiesto ed ottenuto dal GIP del Tribunale di Siena un provvedimento di carcerazione e di costante assistenza sanitaria presso tale struttura, l’unico ritenuto idoneo a frenarne l’accertata pericolosità sociale. Gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno, quindi, provveduto a condurlo presso la locale Casa Circondariale.

Potrebbe interessarti anche: Calcio dilettantistico in lutto, muore un giovane di 19 anni

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 16 agosto 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su