Festa del Volontariato sancascianese 2021: entra solo chi è munito di Green Pass

I volontari impegnati nella realizzazione della manifestazione sono dotati di Certificazione verde Covid-19 o documento equivalente

 CHIANTI FIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Oltre 200 volontari pronti a tendere una, tante mani, a dare ancora una volta tempo ed energie e supportare concretamente chi ha più bisogno. Il cuore d'oro di San Casciano torna ad esprimersi in occasione della quindicesima edizione della Festa del Volontariato Sancascianese che animerà il Parco Dante Tacci al Poggione dal 2 al 7 settembre con un ricco carnet di eventi, spettacoli e incontri. Una Festa che mette al primo posto la cultura della solidarietà applicando rigorosamente i criteri necessari a garantire il rispetto delle misure di prevenzione e contenimento della pandemia. All'iniziativa, infatti, si potrà accedere soltanto se muniti di Green pass o certificazione equivalente e tutti i volontari che ruotano intorno alla manifestazione, attivi nei vari settori che spaziano dall'allestimento alla cucina, dai momenti ricreativi all'animazione, sono in possesso di certificazione verde Covid-19.

Gli spazi esterni dell'area del Poggione sono stati organizzati in modo tale da garantire sicurezza al pubblico attraverso l'applicazione delle misure di distanziamento per ogni serata - annuncia il presidente della Festa Daniele Cavari - all'ingresso provvederemo a collocare un presidio di accesso in cui sarà verificato con estrema puntualità il controllo del possesso della certificazione verde. Siamo felici di ripartire con la rete dei volontari e delle loro associazioni che lavorano insieme tutto l'anno e non solo per realizzare l'iniziativa di settembre, un appuntamento che anche per questa edizione si pone l'obiettivo solidale di rafforzare l'impegno, lo spirito e tutti i principi che caratterizzano la rete del volontariato locale a favore delle persone che vivono in condizioni di fragilità economica e sociale. L'iniziativa devolverà l'intero ricavato alle famiglie colpite dall'emergenza sanitaria e sociale con l'intento di sostenerle nel far fronte alle difficoltà causate dagli effetti devastanti della pandemia”. Altra importante novità riguarda la presenza, nel corso della serata del 3 settembre disponibile dalle ore 19, nell’area del parco del Camper della Regione Toscana, adeguatamente attrezzato per somministrare i vaccini anti Covid.

Potrebbe interessarti anche: 200 volontari della Racchetta impegnati ad arginare il rischio di incendi tra i boschi del Chianti

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 31 agosto 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su