Finisce 0-0 il derby della Val d'Elsa

Le due squadre si sono affrontate questo pomeriggio nella cornice del Gino Manni. Durante la gara esposto. uno striscione in ricordo di Dario Bianchi

 COLLE DI VAL D'ELSA
  • Condividi questo articolo:
  • j

E' lo stesso risultato della aprtita di andata: Poggibonsi e Colligiana non vanno oltre allo zero a zero. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto ma si sa, un derby è sempre un derby: insomma, le due squadre non si sono fatte male anche se le occasioni da rete non sono mancate: a partire dal palo colpito da Carnevale al 30' minuto del primo tempo su suggerimento di Migliorini. Dopo sei minuti buona occasione anche per la Colligiana. Calcio di punizione tagliato di Marangon. Il pallone viene sfiorato da Focardi Olmi: Buona occasione anche per la Colligiana. Calcio di punizione tagliato di Marangon. Il pallone viene sfiorato da Focardi Olmi. Sbuca Silvestri sul secondo palo. L'inzuccata del numero 7 ospite si spegne sul fondo.

 Il secondo tempo si apre nel segno del Poggibonsi con Migliorini scucchiaia il pallone per Carnevale. Cattiva lettura di Silvestri sulla traiettoria: Carnevale entra in area, preso in consegna da Ticci. Il centravanti serve un ottimo assist a Perri, ma l'esterno giallorosso sotto porta spedisce la sfera alta sopra la traversa. Colligiana pericolosissima con Aperuta al 18'. Il diagonale dell'attaccante centrale biancorosso sfiora il palo alla destra di Cipriani. Sempre i padroni di casa vicini al vantaggio nel 38' minuto; la Colligiana vicina al vantaggio. Calcio di punizione di Biagi dalla destra. Sotto porta la spizza il neo entrato Dosso, liberato dai blocchi. Il pallone lemme lemme muore tra le braccia di Cipriani. Finisce così 0-0 il derby della Val d'Elsa., nel segno anche del ricordo di Dario Bianchi il giovane scomparso nella prima mattina di ieri in un incidente stradale sulla 429 bis nei pressi di Certaldo. 

Potrebbe interessarti anche: 21enne muore in un incidente: Val d'Elsa in lutto

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie 

Pubblicato il 9 febbraio 2020

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su