Operazione antibracconaggio della Polizia provinciale della Metrocittà nel Chianti

Lacci armati e posizionati. Trasporto di arma carica in periodo di divieto generale

 CHIANTI FIORENTINO
  • Condividi questo articolo:
  • j

Oggi, durante l'attività di contrasto al bracconaggio, gli agenti della Polizia Provinciale della Città Metropolitana di Firenze con l'ausilio delle guardie venatorie del Coordinamento professionale Firenze hanno fermato un soggetto a bordo di un veicolo con fucile calibro 20 caricato con 3 cartucce a palla.

Il soggetto stava percorrendo il perimetro di alcuni vigneti, in zona Chianti, per ispezionare dei lacci armati e posizionati con esperienze sui passaggi obbligati dei selvatici. Gli agenti hanno individuato quattrp siti dove i lacci (mezzo non consentito di caccia) erano posizionati per la cattura. Tutti i siti sono stati messi in sicurezza. Per il trasgressore è scattata la denuncia per trasporto su veicolo di arma carica, utilizzo di mezzi vietati e caccia in periodo di divieto generale.

Potrebbe interessarti anche: Mostro di Firenze, stamattina sopralluogo della Scientifica a Scopeti

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 15 settembre 2021

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su