Formazione e ricerca, il preside di San Sebastián in visita a Colle per nuove collaborazioni con il Cile

La giornata si è svolta nell'ambito di un progetto di collaborazione già avviato tra l’Università di Siena, il CREA stesso e una rete di università cilene. L'idea è nata da Valerio Volpi e Karla Pozo Gallardo, entrambi ricercatori, che hanno suggerito all'Amministrazione quest'opportunità. Nel corso della mattinata si è tenuto infatti un incontro presso l’ateneo senese introdotto dal Pro Rettore alle Relazioni Internazionali Prof. Luca Verzichelli che ha illustrato le tematiche d’interesse

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Giovedì 8 agosto, com'era stato annunciato durante l'ultimo consiglio comunale, il Sindaco Alessandro Donati ha accolto il Prof. Federico Casanello, Preside della Facoltà di Ingegneria dell’Università cilena di San Sebastián, in visita ufficiale nella città valdelsana e al Centro di Ricerca CREA. L'incontro fa seguito alla visita dell'ambasciatore del Cile in Italia Sergio Romero Pizarro, che fu una prima occasione di conoscenza per instaurare un rapporto di collaborazione tecnico-scientifica e culturale

La giornata si è svolta nell’ambito di un progetto di collaborazione già avviato tra l’Università di Siena, il CREA stesso e una rete di università cilene. L'idea è nata da Valerio Volpi Karla Pozo Gallardo, entrambi ricercatori, che hanno suggerito all'Amministrazione quest'opportunità. 

Nel corso della mattinata si è tenuto infatti un incontro presso l’ateneo senese introdotto dal Pro Rettore alle Relazioni Internazionali Prof. Luca Verzichelli che ha illustrato le tematiche d’interesse.

In quella sede si sono poste le prime basi per la realizzazione di un protocollo d’intesa di tipo didattico e scientifico anche in vista del “Forum Accademico Italia Cile 2020”, poi la visita a Colle di Val d’Elsa.

«Le collaborazioni internazionali sono assolutamente importanti e d’aiuto - ha affermato soddisfatto il sindaco Alessandro Donati - Occorre aprirsi a tutte quelle realtà scientifiche e imprenditoriali che servono a dare più ampio respiro alla nostra città e alle sue eccellenze, attraverso una politica di piccoli passi che possa portare a ulteriore sviluppo culturale ed economico».

 

Pubblicato il 12 agosto 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su