Bisniflex Poggibonsi showroom

Fp Cgil Asl Toscana sud est: ''Mancano tecnici di laboratorio''

''Nulla è stato fatto per rimediare e prevenire''

 PROVINCIA DI SIENA
  • Condividi questo articolo:
  • j

"Da quasi 2 anni la pandemia sta mettendo a dura prova tutto il SSN e solo grazie allo sforzo ed alla professionalità di tutto il personale si sono potuti evitare esiti ancora più drammatici per la popolazione, ma questo impegno straordinario non può durare in eterno. Nonostante che da mesi abbiamo denunciato, sia a livello aziendale che regionale, le criticità e le carenze di personale, temendo quello che è accaduto in queste ultime settimane, nulla è stato fatto per rimediare e prevenire. Anzi, la Regione Toscana pochi giorni fa ha confermato il blocco delle assunzioni con l'obiettivo di tornare ad organici pre-Covid (2019), con il rischio di affossare definitivamente il servizio pubblico".

"Adesso, però, c'è un'emergenza nell'emergenza: l'esplosione dei contagi di questi ultimi giorni ha, infatti, costretto ad aumentare ancora i ritmi di lavoro del tracciamento e della diagnostica, oltre ogni previsione e capacità. L'enorme richiesta di tamponi molecolari, che i laboratori pubblici non riescono a soddisfare, sta creando una situazione di forte pressione nei singoli operatori. I tecnici di laboratorio, così come i loro colleghi delle centrali di tracciamento, sono stanchi e angosciati nel non riuscire a dare tutte le risposte che i cittadini attendono e che sono fondamentali anche per le attività economiche. Ai ritmi di lavoro ossessivi, alla revoca delle ferie, adesso si aggiunge un livello elevato di stress psicofisico che viene “nascosto” dai più per non mettere in ulteriore difficoltà i colleghi e le attività.

Non c'è più un attimo da perdere e l'AUSL Toscana Sud Est deve assumere immediatamente nuovo personale di laboratorio, almeno per sostituire le assenze degli ultimi mesi (maternità, lunghe malattie, quarantene, ecc.) che hanno ridotto un personale già al limite (come abbiamo più volte segnalato), anche in tempi meno emergenziali. E' disponibile da una settimana una graduatoria regionale (ESTAR) con oltre 400 nominativi di TSLB che possono essere assunti subito a tempo determinato (1 anno), proprio per l'emergenza Covid: cosa si aspetta ancora? La Direzione dell'AUSL deve assumersi la responsabilità di cogliere al volo questa possibilità anche contro il parere della Regione Toscana, perché le lavoratrici ed i lavoratori hanno bisogno di riposo e serenità ed i cittadini di risposte certe e rapide".

FP CGIL AUSL Toscana Sud Est

Potrebbe interessarti anche: Covid, Ordine Medici Firenze: ''Siamo vicini al disastro organizzativo'' 

Torna alla home page di Valdelsa.net per leggere altre notizie

Pubblicato il 7 gennaio 2022

  • Condividi questo articolo:
  • j

Potrebbe interessarti

Torna su