Francesco Di Gennaro è il candidato di 'Io Cambio': «Politica è stare tra la gente»

«Il cognome tradisce le mie origini - ha aggiunto -, anche se vivo a Colle di Val d'Elsa da trent'anni. Sono sposato, ho due figli che sono cresciuti qui, mi sento colligiano a tutti gli effetti. Sono una persona integrata nel tessuto sociale della città. Non ho avuto esperienze all'interno di un partito; per noi la politica è stare tra la gente. È proprio nello stare tra la gente che abbiamo percepito una forte insoddisfazione per ultimi anni. Quella che vediamo è una Colle che si è inginocchiata, con enormi potenzialità»

Commenti 0
  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

È Francesco Di Gennaro il candidato della lista civica "Io Cambio - Insieme si può", il progetto nato ormai più di due mesi fa dalla voglia di cambiamento di un gruppo di colligiani per la propria città.

Di Gennaro, libero professionista ed ex dirigente del Colle Basket e della Polisportiva Olimpia, nell'incontro con la stampa ha subito sottolineato come questo percorso sia partito un po' "al contrario" rispetto a quello che si vede di solito: «Non abbiamo scelto dall'inizio un candidato sindaco. C'è stato un lungo processo di condivisione di idee che stiamo ancora portando avanti. Abbiamo prima di tutto creato una squadra di persone entusiaste e con tanta voglia di fare. Abbiamo poi, in un secondo momento, individuato la persona che più rappresentasse questo progetto. Lo abbiamo fatto perché lo richiede la legge, ma io mi sento allo stesso livello di tutti gli altri qui al mio fianco».

«Il cognome tradisce le mie origini - ha aggiunto -, anche se vivo a Colle di Val d'Elsa da trent'anni. Sono sposato, ho due figli che sono cresciuti qui, mi sento colligiano a tutti gli effetti. Sono una persona integrata nel tessuto sociale della città. Non ho avuto esperienze all'interno di un partito; per noi la politica è stare tra la gente. È proprio nello stare tra la gente che abbiamo percepito una forte insoddisfazione per ultimi anni. Quella che vediamo è una Colle che si è inginocchiata, con enormi potenzialità, che ha bisogno di mettersi in moto e rialzarsi. Vogliamo che Colle possa tornare a splendere come in passato. Questo è quello che condividiamo tutti quanti e ci ha spinto, pur avendo esperienze diverse, a stare insieme in questo contenitore».

Le prime cose da fare. «Bisogna ricucire la fiducia tra la politica e le risorse umane del Comune - ha spiegato - creare un app, tramite la quale i cittadini possano segnalare situazioni di degrado, individuare dei progetti di riqualificazione urbanistica per quartiere e finanziati dall'Amministrazione in una sorta di bilancio partecipato».

Lo scorso fine settimana è cominciata l'iniziativa "Passo & Spazzo", una serie di passeggiate eco-programmatiche nelle frazioni colligiane, che vogliono porsi come risposta concreta alle esigenze dei colligiani. Venerdì 12 aprile si terrà la cena di presentazione ufficiale nella sede di Via Oberdan 52/A.

Pubblicato il 8 aprile 2019

  • Condividi questo articolo:
  • c
  • d
  • j

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa privacy
  * Acconsento

In relazione al trattamento dei miei dati personali, relativamente alle finalità di Marketing diretto mediante invio di materiale informativo e/o pubblicitario mediante email o newsletter, strumenti di messaggistica o telefono
  Acconsento

Torna su